QR code per la pagina originale

Il Parlamento europeo lancia una Web TV

Un Parlamento europeo più vicino alla popolazione e ai giovani grazie ad EuroparlTV, una Web TV pensata per rendere più facile il dialogo con cittadini e per informare al meglio su quanto accade all'interno dell'organo dell'Unione europea

,

Si chiama EuroparlTV ed è il nuovo mezzo mediatico attraverso il quale il Parlamento europeo intende rendere maggiormente fruibile quanto accade all’interno dell’organo dell’Unione europea. Si tratta in sostanza di una Web TV divisa il quattro canali, ognuna indirizzata al proprio target specifico. «Dal momento che ci stiamo avvicinando alle elezioni europee del giugno 2009, EuroparlTV dovrebbe rappresentare uno strumento eccellente per i cittadini, in particolar modo per i più giovani, per rimanere informati sulle attività e le decisione del Parlamento europeo – decisioni che hanno un importante impatto sulla vita di tutti i giorni di almeno 500 milioni di cittadini dell’Unione europea», ha dichiarato il presidente dell’Unione europea Hans-Gert Pöttering.

All’interno di EuroparlTV si possono trovare le seguenti sezioni: “Il vostro Parlamento“, canale dedicato ai dibattiti, informazione e analisi su quanto accade a livello politico in Europa e “La vostra voce“, che raccoglie i contributi dei normali cittadini, offrendo la possibilità di creare dei contenuti personalizzati. Il canale “Europa giovane” si rivolge in particolare ai ragazzi in età scolare, grandi utilizzatori di Internet ed elettori del futuro, mentre la sezione “Il parlamento in diretta” offre in formato “live” ciò che avviene all’interno del Parlamento, con eventuali link a materiali d’archivio e avvisi su eventi e dibattiti in programmazione.

Il vice presidente per l’informazione e le comunicazioni Alejo Vidal-Quadra confida in 20/40 milioni di visitatori online nel corso dei dibattiti più interessanti e ricorda come ci potrebbero essere degli interventi a sorpresa da parte di celebrità che visitano regolarmente il Parlamento. Tutti gli eventi trasmessi saranno tradotti in 20 lingue differenti, attraverso doppiaggio o sottotitoli, rendendo così il portale un riferimento unico per tutto il mondo. Il presidente responsabile per la comunicazione e informazione Alejo Vidal-Quadras ha orgogliosamente dichiarato: «il Parlamento europeo si è impegnato nel rendere il suo lavoro il più trasparente e comprensibile possibile ai cittadini europei. Questi hanno il diritto di sapere e di poter capire ciò che accade all’interno del Parlamento che hanno eletto. Tutto ciò quindi non può che essere l’inizio di una nuova avventura della quale sono orgoglioso di farne parte».

Web Tv del Parlamento Europeo

Il servizio permette l’embed dei video (anche se il codice attuale sembra limitarsi ad un link) e l’uso di sottotitoli nelle varie lingue dei paesi dell’UE (opzione standard disattivata). I video sono inoltre catalogati con correlazioni tra video inerenti a temi similari. La visualizzazione può avvenire tanto con Flash Player quanto con Windows Media Player.