QR code per la pagina originale

Controllo remoto con VNC

,

Dopo aver parlato della differenza tra desktop remoto e assistenza remota in Windows, vogliamo tornare sul tema del controllo remoto e vedere quali software possono essere un’alternativa valida agli strumenti integrati di Windows.

Di applicazioni per la gestione del PC da remoto ne esistono diverse. Tra le più famose sicuramente ci sono le varie versioni di VNC, che è un software rilasciato sotto licenza GPL. Cosa ci offrono di diverso dai servizi di Windows e cosa di simile?

Innanzitutto VNC è un software cross-platform, cioè ci permette di controllare o di essere controllati non solo da un PC Windows, ma anche Linux o Mac.

VNC esiste in diverse versioni: ciascuno può scegliere la sua e interfacciarsi attraverso di essa con computer che usano altre versioni di VNC, cioè ogni distribuzione è generalmente compatibile con le altre.

Come l’assistenza remota di Windows, da entrambi i PC sarà possibile seguire le operazioni, anche se il client può temporaneamente oscurare la visione del server.

Per consentire il controllo remoto con VNC, va fatta l’installazione di un modulo server sul computer da controllare e di un modulo client sul computer che deve prenderne possesso.

Per potersi connettere, come per il Desktop remoto di Windows, è necessario che sul server non ci siano blocchi firewall, nel qual caso uno o più router andranno configurati in modo da aprire le porte necessarie. Questa operazione non è di per sé troppo complicata, ma la procedura può variare in base al dispositivo.

Tra le versioni di VNC spiccano certamente:

  • RealVNC: è disponibile gratuitamente ma anche a pagamento in versione “Personal Edition” (solo per Windows) e “Enterprise Edition”, che ha in più un controllo avanzato dell’autenticazione;
  • TightVNC: completamente gratuito e ottimizzato per consentire connessioni più affidabili tra client e server;
  • UltraVNC, è pensato per consentire connessioni anche attraverso firewall, router e proxy.

Qualsiasi di esse preferiate, sappiate che le versioni più datate non funzionano su Vista quindi, se si ha la necessità di installarle su questo sistema operativo, è bene scegliere l’ultima release.