QR code per la pagina originale

Crollo al Nasdaq, giornata nera per i tecnologici

,

Quella che si è chiusa al Nasdaq è stata sicuramente una giornata nerissima, miliardi di dollari andati in fumo come se nulla fosse…

Il tutto sembra essere partito dalla bocciatura del piano di recupero proposto dal Governo Americano e da dichiarazioni da parte del gruppo Morgan Stanley che ha riferito di aspettarsi meno vendite di Mac e PC e ha fatto un downgrade del titolo AAPL.

Ma non è stata solo la Apple ad avere dei crolli (anche se è stata quella che ha subito maggiormente con un -18% circa), infatti in chiusura si sono registrati: Google a -9.5%, eBay a -10.94%, Yahoo a -10.68%, Microsoft a -8.39%.

La crisi che fino ad ora aveva toccato solo marginalmente il settore tecnologico, ha quindi fatto nuove vittime. Fino ad oggi le aziende della Silicon Valley avevano retto bene, anche grazie alle forti basi. Da oggi sarà tutto diverso?