QR code per la pagina originale

Piattaforme per conferenze

,

Le piattaforme di videoconferenza sono utilissime in molti casi. Si possono organizzare webinary ai quali invitare potenziali clienti a vedere un prodotto software, o organizzare riunioni fra persone che lavorano in zone geografiche diverse.

Come tutti i software, anche le piattaforme di collaborazione si differenziano in prodotti che si possono scaricare e utilizzare (in questo caso dal proprio server) e prodotti ai quali invece si può accedere quando occorre, ovvero SaaS – Software as a Service. In questa seconda categoria rientra Virtual Meeting, la piattaforma di videoconferenza realizzata in Italia dalla Virtual Valley.

In questo caso il servizio viene venduto attraverso contratti che si possono sottoscrivere e che vanno dai 3 mesi ai 12 mesi, modulati a seconda del numero di utenti che si possono collegare contemporaneamente. I servizi annessi sono quelli di condivisione dei documenti, anche via palmare. Questo tipo di soluzione è compatibile con client che montano qualunque tipo di sistema operativo.

Discorso molto simile per e-works che presenta servizi per certi versi simili. In entrambi i casi è possibile acquistare il software per installarlo sulla propria piattaforma. La e-works offre in aggiunta la possibilità di acquistare un add-on specifico per la medicina. Questo moduletto, a nostro avviso singolare, permette di condividere anche documenti specifici del settore medico, in formato DICOM.

Limitare i trasporti, in questo periodo è un tema cruciale per l’equilibrio del sistema economico in forte difficoltà, e in questa direzione alle aziende conviene sperimentare e capire sistemi come questi che permettono di risparmiare sulle spese di trasporto e limitare l’impatto ambientale delle proprie attività.