Apple, nuova politica dei prezzi contro la crisi

La crisi economica internazionale sta producendo i suoi effetti nei settori high-tech, riducendo gli ordini industriali e mettendo a dura prova i consumi privati. Per evitare una flessione, o un eccessivo rallentamento delle proprie vendite, Apple ha deciso di applicare una nuova politica dei prezzi nel mercato più importante per i PC, gli Stati Uniti,

La crisi economica internazionale sta producendo i suoi effetti nei settori high-tech, riducendo gli ordini industriali e mettendo a dura prova i consumi privati. Per evitare una flessione, o un eccessivo rallentamento delle proprie vendite, Apple ha deciso di applicare una nuova politica dei prezzi nel mercato più importante per i PC, gli Stati Uniti, dove ha deciso di offrire alcuni modelli MacBook a un prezzo di 999 dollari.

La decisione è stata annunciata dallo stesso chief executive officer della società Steve Jobs, durante l’atteso evento svoltosi il 14 di questo mese nella sede di Cupertino, evento nel quale sono state peraltro annunciate alcune novità nella gamma di prodotti di Apple.

In seguito alle mosse della compagnia, i titoli societari hanno ceduto oltre il 5% durante la giornata di negoziazioni al Nasdaq. Probabilmente gli azionisti e gli investitori di Apple non sono stati convinti dalle nuove decisioni di Jobs & Co, e temono che la riduzione di prezzo dei MacBook sia scarsamente efficace nel sostenere i consumi in un clima di recessione.

Non tutti, però, la pensano allo stesso modo. Alcune società di analisi hanno rialzato il target price dei titoli societari (come Goldman Sachs), convinti che il taglio dei prezzi dei MacBook possa rappresentare una ghiotta opportunità per aumentare la quota di mercato di Apple nei mercati occidentali.

Ti potrebbe interessare
Il Motorola Dext arriva anche in Italia
Android

Il Motorola Dext arriva anche in Italia

Ce n’è voluto di tempo prima di arrivare in Italia, ma alla fine, dopo sette mesi dalla sua presentazione americana, il Motorola Dext… è qui! Come si potrebbe dire parafrasando un piccolo tormentone di un noto programma televisivo di qualche anno fa.Il Motorola Dext, il primo smartphone con Android del costruttore americano, offrirà ai clienti

Wozniak preferisce Nexus One a iPhone
Apple

Wozniak preferisce Nexus One a iPhone

Steve Wozniak, il cofondatore di Apple, ha sempre apprezzato tutti i dispositivi prodotti da Cupertino anche dopo la sua uscita formale dal gruppo. Quando venne rilasciata la prima versione di iPhone, lo stesso Wozniak fece di tutto per averne una copia: celeberrima la sua fotografia che lo ritrae in fila, in attesa di ricevere il

Net Neutrality, Skype si felicita con la FCC
skype

Net Neutrality, Skype si felicita con la FCC

Skype ha diramato un comunicato di felicitazioni per le scelte della FCC negli Stati Uniti in favore della Net Neutrality. Al tempo stesso, però, Skype ha anche ammonito l’Europa sperando che i principi della Reding possano diventare regola comunitaria

Twitter: come utilizzarlo per fare marketing
Web e Social

Twitter: come utilizzarlo per fare marketing

Twitter è un fenomeno che si sta diffondendo come un virus in tutta la rete. Mette in contatto le persone attraverso un ricco e attivo scambio di idee, pensieri, osservazioni, e rende tutti partecipi di una stessa comunità virtuale.Twitter è da prendere in considerazione, non solo per comunicare con altri utenti ma per attivare strategie

Riconoscimento vocale per applicazioni mobili
Google

Riconoscimento vocale per applicazioni mobili

Le applicazioni vocali sono essenzialmente dedicate alle fasi di ingresso o riconoscimento e di uscita o sintesi vocale.Riconoscimento e sintesi vocali a livello desktop hanno raggiunto negli ultimi anni una precisione ed una qualità più accurate, grazie soprattutto a risorse hardware più generose.Nel mondo dei dispositivi mobili, mentre esistono soluzioni efficaci di sintesi vocale e