Sharp, stime invariate per il business degli LCD

Il Presidente di Sharp, Mikio Katayama, ha annunciato che gli obiettivi di vendita della compagnia giapponese per gli LCD rimarranno invariati per l’attuale anno: il produttore nipponico ha pertanto confermato il target di vendita pari a 11 milioni di unità nel periodo fiscale che terminerà a fine marzo.L’annuncio ha lasciato soddisfatti gran parte degli investitori,

Il Presidente di Sharp, Mikio Katayama, ha annunciato che gli obiettivi di vendita della compagnia giapponese per gli LCD rimarranno invariati per l’attuale anno: il produttore nipponico ha pertanto confermato il target di vendita pari a 11 milioni di unità nel periodo fiscale che terminerà a fine marzo.

L’annuncio ha lasciato soddisfatti gran parte degli investitori, che temevano invece un ritorno alle previsioni originarie. La stima di 11 milioni di unità è infatti frutto delle analisi che Sharp ha rilasciato alla stampa durante il mese di luglio, quando disse che le precedenti visioni di 10 milioni di unità sarebbero state superate “almeno” del 10%.

L’ottimismo di Sharp sembra quindi per ora premiato da un consenso da parte degli analisti, che però puntano l’attenzione sull’imminente stagione invernale e sulle festività di dicembre, che potrebbero risultare particolarmente cruciali nel decidere il destino dei dati di vendita di Sharp.

L’altro punto di attenzione è rappresentato dal successo che potrebbe ottenere il nuovo prodotto della compagnia, un LCD con blu-ray che sarà lanciato a fine novembre in Giappone e il mese successivo nel Nord America. Il lancio in Europa e nel resto dell’Asia è invece stato posticipato al 2009.

In ogni caso, a Tokyo le azioni Sharp hanno chiuso la precedente giornata di negoziazioni con il segno positivo: un +3% che ha riportato i titoli vicini a quota 900 yen.

Ti potrebbe interessare
Apple acquista il dominio iCloud.com
Apple

Apple acquista il dominio iCloud.com

Se le indiscrezioni riportate da GigaOM saranno confermate, allora vuol dire che il nuovo servizio Cloud di iTunes, qualcosa di simile al Music Locker di Amazon, verrà ufficialmente lanciato col nome di iCloud. Tutti col fiato sospeso fino al prossimo 6 giugno.

Apple risponde al Congresso sulla privacy
Business

Apple risponde al Congresso sulla privacy

Apple ha risposto ad una lettera proveniente dal Congresso per fornire spiegazioni dettagliate sul modo in cui il cambiamento della policy di trattamento della privacy influirà sui dati degli utenti, sulla geolocalizzazione e sul funzionamento di iAd

NGI punta su EOLO
Prezzi e tariffe

NGI punta su EOLO

Eolo è un progetto che attraverso la propagazione di radiofrequenze da la possibilità di far arrivare la banda larga anche dove la linea adsl non arriva. Questo perchè non necessita di cavi per la trasmissione dei dati, ma basta un’apposita antenna installata nella propria abitazione.Il provider NGI, noto soprattutto tra i videogiocatori grazie alle caratteristiche