QR code per la pagina originale

A Londra un ristorante “interattivo” grazie al Wi-Fi

,

Finalmente dopo i classici Internet cafè sembra che il mondo della ristorazione inizi a sfruttare le attuali possibilità delle nuove tecnologie fornendo servizi interattivi ai propri clienti.

È il caso di Inamo un ristorante giapponese sito a Londra (zona Soho) dove ogni tavolo dispone di un’area sensibile al tatto (un touch screen in pratica) permettendo al cliente di interagire con un software dalle molteplici funzioni.

Attraverso questo sistema, realizzato in flash, è infatti possibile consultare il menù, ordinare cibo e bevande, giocare a battaglia navale, sfogliare un elenco di locali per il dopocena e anche prenotare un taxi.


Per rendere operativo il servizio è stato utilizzato un collegamento WiFi senza fili di standard 802.11g relativamente economico.

I tavoli rappresentano i singoli terminali connessi al router a sua volta collegato al server centrale (un gateway) comunicante con la rete Internet per mezzo di un firewall.

Purtroppo questa novità è stata vista come una caratteristica di lusso e i prezzi del ristorante si aggirano intorno alle 160 sterline (200 ?) in due.

È da sperare che questa iniziativa diventi più economica e popolare e chissà magari un giorno anche da noi qualcuno potrebbe aprire un locale del genere.