QR code per la pagina originale

Globalincidentmap: la mappa dei disastri mondiali

,

In degli articoli precedenti ho parlato delle potenzialità delle Mappe di Google e di molti dei servizi, strani e utili, basati su queste mappe. Fra i siti più bizarri che sfruttano il sistema di cartine alla Google va annoverato il portale Globalincidentmap, che in modo curioso ci offre varie mappe tutte con lo stesso obiettivo: fornire un quadro dei disastri che affliggono il mondo.

Se vogliamo tenerci informati sugli eventi catastrofici che si verificano in ogni parte del nostro pianeta, possiamo consultare le diverse mappe che il sito ci propone. Una delle mappe tiene conto degli incidenti aerei e ferroviari, dei pericoli determinati dalle esplosioni di centrali nucleari, dello scoppio di bombe e missili e di vari altri disastri.

Su Globalincidentmap troviamo anche mappe più specifiche che riguardano gli incidenti nelle scuole dell’America del nord, in particolare le sparatorie e i danni causati dalla mancanza di sicurezza. Non mancano le cartine che mostrano i depositi chimici nel Nord America e le segnalazioni di persone scomparse.

Tutte le attività illecite e terroristiche riportate sulle mappe vengono segnalate dagli utenti o prendono spunto da informazioni sia ufficiali che non ufficiali. Per ogni avvenimento è disponibile una scheda informativa e una presentazione visuale. Cliccando sulle icone si viene reindirizzati alla fonte che fornisce la notizia completa relativa all’evento indicato.

Non si tratta certo di un uso consueto delle Mappe di Google, ma è comunque un’iniziativa originale che ci spinge a riflettere su avvenimenti che spesso sentiamo al telegiornale o leggiamo sui giornali, ma in modo superficiale tendiamo a dimenticarcene. Una mappa del terrore forse ha un impatto emotivo forte sugli utenti di Internet, ma può rappresentare un’occasione per fare il punto sulla realtà che ci circonda.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=122164 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).