QR code per la pagina originale

Amazon rivede al ribasso il proprio futuro

,

La crisi finanziaria che ha colpito con i suoi influssi negativi gran parte delle aziende high-tech ha avuto i suoi riflessi anche sui bilanci di Amazon.com.

La compagnia ha infatti dichiarato che le vendite che conseguirà alla fine del 2008 non rispetteranno le previsioni degli analisti, e che i ricavi complessivi dell’anno in corso verranno minati dal rallentamento nella spesa dei consumatori.

Secondo quanto dichiarato dal chief financial officer dell’azienda, Tom Szkutak, la crescita dei ricavi ha seguito l’andamento della crisi finanziaria internazionale, rallentando fortemente proprio in concomitanza del suo massimo picco.

Le vendite stimate da Amazon.com oscilleranno pertanto tra 18,46 e 19,46 miliardi dollari, contro la precedente previsione, diramata in estate, pari a 20,10 miliardi di dollari.

Grande attesa permane per il quarto trimestre dell’anno, tradizionalmente molto favorevole alle società di rivendita online grazie alle festività e alla stagione vacanziera. Nello scorso 2007, il periodo ottobre-dicembre riuscì a pesare per oltre il 40% degli utili complessivi annui di Amazon.com.

Le criticità finanziarie potrebbero, tuttavia, nuocere gravemente alla parte finale dell’anno. Intanto, per ora è certo che le previsioni al ribasso hanno già influenzato il valore del titolo in Borsa, precipitato durante le recenti sessioni.