Presentazione ufficiale della ATI Radeon HD 4830

Come preannunciato in un precedente articolo, AMD ha presentato ufficialmente l’ultima scheda video della famiglia Radeon HD 4800.Si tratta del modello Radeon HD 4830, che si colloca nella fascia media, con un prezzo di circa 130 dollari.Come le due “sorelle maggiori” 4870 e 4850, anche la 4830 è realizzata con processo produttivo a 55 nanometri.La

Come preannunciato in un precedente articolo, AMD ha presentato ufficialmente l’ultima scheda video della famiglia Radeon HD 4800.

Si tratta del modello Radeon HD 4830, che si colloca nella fascia media, con un prezzo di circa 130 dollari.

Come le due “sorelle maggiori” 4870 e 4850, anche la 4830 è realizzata con processo produttivo a 55 nanometri.

La GPU RV770LE però ha un numero di stream processors minore e pari a 640, con frequenze di 575 MHz per la GPU e 1800 MHz per i 512 MB di memoria GDDR3. Invariato invece il bus del controller di memoria, ampio 256 bit.

Le tecnologie presenti nella Radeon HD 4830, tra cui la seconda versione dell’Universal Video Decoder, sono ovviamente le stesse presenti negli altri modelli della famiglia Radeon HD 4800.

Il sito techPowerUp! ha individuato una stranezza che riguarda le reference board inviate ai tester per essere sottoposte a recensione.

A differenza delle schede video Powercolor e Sapphire, in quelle AMD sono abilitati solo 560 stream processors, invece dei 640 come da specifiche ufficiali.

AMD è stata informata della scoperta e cercherà di trovare una spiegazione al problema, in quanto la disabilitazione degli stream processors è irreversibile.

Ti potrebbe interessare
Courier: l’anti-iPad di Microsoft si mostra in video
ipad

Courier: l’anti-iPad di Microsoft si mostra in video

Courier torna a far parlare di sé. Il tablet made in Redmond, grazie a un design particolare e all’innovativa interfaccia integrata, rappresenterà la risposta di Microsoft all’iPad di Apple.Alcuni dettagli relativi al dispositivo sono già noti da tempo, come la sua apertura a libro, le dimensioni estremamente compatte (chiuso occupa solo 13×18 cm) e il

9 pagine di Blu Ray
Web e Social

9 pagine di Blu Ray

Bene, ora sappiamo che nel giro di qualche anno avremo tutti in casa il Blu Ray. Abbiamo visto che HD DVD ha fatto una brutta fine, abbiamo capito che di mezzo ci sono grossi soldoni che passano dalla vendita dei film al mercato delle console, fino al commercio dei supporti e dei player. Ci siamo