Asus P6T WS: Intel Core i7 e bassi consumi per workstation

Versatilità nel comparto storage e bassi consumi: questi sono i presupposti principali della motherboard P6T WS proposta da Asus per il segmento workstation.Le prestazioni ovviamente non sono da meno, grazie al supporto ai nuovi processori Intel Core i7 e alla possibilità di beneficiare delle tecnologie nVidia SLI e ATI CrossFireX.La gestione dello storage è caratterizzata

Versatilità nel comparto storage e bassi consumi: questi sono i presupposti principali della motherboard P6T WS proposta da Asus per il segmento workstation.

Le prestazioni ovviamente non sono da meno, grazie al supporto ai nuovi processori Intel Core i7 e alla possibilità di beneficiare delle tecnologie nVidia SLI e ATI CrossFireX.

La gestione dello storage è caratterizzata quindi da una flessibilità degna di nota, con la presenza di connettori Serial Attached SCSI che consentono di installare hard disk SAS, notoriamente più veloci e affidabili dei classici hard disk Serial ATA.

In accordo con l’attuale trend di mercato che predica l’efficienza energetica, la P6T WS è equipaggiata con la tecnologia Asus EPU (Energy Processing Unit) che consente di controllare i sei componenti principali: processore, scheda video, memoria, chipset, hard disk e ventole di raffreddamento.

Tale sistema di controllo è in grado di calibrare automaticamente i parametri di funzionamento del sistema in modo ad assicurare il miglior compromesso tra consumi, performance, e rumorosità delle ventole, garantendo quindi una maggiore affidabilità e durabilità nel tempo di tutti i componenti del sistema.

Di grande utilità sono i LED montati sulla scheda madre allo scopo di fornire informazioni dettagliate sul funzionamento dei singoli dispositivi installati, permettendo di effettuare un’accurata diagnosi degli eventuali guasti.

Ti potrebbe interessare
Wind tratta con Apple per iPhone 4
Apple

Wind tratta con Apple per iPhone 4

Il nuovo iPhone 4 potrebbe presto arrivare nei negozi Wind. Stando a diversi indiscrezioni circolate nelle scorse ore e diffuse anche sul canale ufficiale che il provider possiede su Facebook pare proprio che siano in corso delle trattative in tal senso.Wind e Apple starebbero infatti trattando per fare in modo che il melafonino possa essere

Apple attenta al mercato dell’home automation
Smart Home

Apple attenta al mercato dell’home automation

A conferma del fatto che, specialmente in alcune aree come gli Stati Uniti e il Giappone, le tecnologie domotiche stanno iniziando a prendere piede e ad abbandonare la dimensione di tecnologia d’élite per avvicinarsi a una fascia di pubblico molto più ampia, contribuisce una recente notizia.Si tratta di un’informazione riguardo i movimenti di capitali interni