QR code per la pagina originale

Assoprovider chiede rispetto delle regole del mercato per fornitura VoIP all’AGCOM

,

Assoprovider fa sapere da un articolo dal proprio sito che intende richiedere il sollecito rilascio, da parte di AGCOM(Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni), della specifica tecnica per l’interconnessione mediante protocollo SIP tra le reti a commutazione di circuito e i servizi ECS VoIP (meglio noti come numerazione 55), e richiede che tale rilascio preceda quello ormai imminente, della medesima specifica di interconnessione, realizzata mediante il protocollo SS7.

L’obiettivo è quello di impegnarsi a colmare il gap che ancora separa l’Italia con le nazioni più informatizzate e di facilitare il processo di sviluppo di Internet in Italia a livello mondiale.

Assoprovider intende sottolineare, sempre leggendo dal suo sito, che

l’elaborazione della specifica di interconnessione mediante protocollo SIP e il suo rilascio dipendono esclusivamente da AGCOM (diversamente da quanto previsto per l’interconnessione mediante protocollo SS7, ove è necessario il coinvolgimento dell’ex Ministero delle Comunicazioni): pertanto il processo per la sua definizione, ora gravemente in ritardo rispetto a quello in atto per la specifica utilizzante il protocollo SS7, può essere facilmente accelerato da AGCOM, se quest’ultima ne ha la volontà.

Fa notare inoltre che una mancata introduzione della specifica mediante protocollo SIP favorirebbe gli operatori telefonici a discapito degli ISP(Internet Service Provider). Questa scelta regalerebbe una posizione di vantaggio nell’attuare l’interconnessione agli operatori telefonici in quanto avrebbero la possibilità di realizzare anche il trasporto.

In sostanza questa scelta, giudicata dall’Assoprovider inspiegabile, relega ad un ruolo di subordini tutti i puri fornitori VoIP.

Assoprovider confida nella risoluzione del problema da parte di AGCOM in quanto sicura che intenda mantenere un reale pluralismo nella fornitura di servizi VoIP garantendo così uno sviluppo corretto del mercato.

Assoprovider conclude che monitorerà i lavori in tale senso, pronta a denunciare ogni ulteriore ritardo per il rilascio della specifica di interconnessione mediante protocollo SIP.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=72291 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).