QR code per la pagina originale

Inizia lo IAB Forum, guardando al 2009

Lo IAB Forum è iniziato in giornata presso Fieramilanocity: Layla Pavone ha tagliato il nastro salendo sul palco a presentare l'edizione 2008 di un evento nel quale le attenzioni massime saranno rivolte agli interrogativi che attorniano il 2009

,

Lo IAB Forum è iniziato. Mentre queste righe giungono online, sul pulpito di Fieramilanocity sale Layla Pavone, Presidente IAB Italia, la quale presenterà la versione 2008 di un evento che ha saputo imporsi al mercato come riferimento massimo per l’advertising in Italia. Alle ore 9 il nastro è stato figurativamente tagliato e lo IAB Forum 2008 ha inizio non certo senza qualche perplessità: la situazione economica ha stemperato un certo pessimismo e, sebbene i toni grigi non si addicano agli ambienti dell’advertising, è comunque evidente una certa preoccupazione per quel che il 2009 potrebbe essere.

L’evento vede nomi quali Dada e Microsoft tra gli sponsor principali, con la presenza tra gli espositori di nomi quali 24/7 Real Media, Ad Maiora, Adobe, Google, Fox Networks, TAG Advertising e Yahoo. L’agenda per la giornata prevede gli interventi di Paolo Duranti, Managing Director Nielsen Media Research; Roberto Binaghi, Presidente Centro Studi AssAPServizi di AssoComunicazione; Marco Vernocchi, Managing Director – M&E Europe/Africa/Latin America Accenture; Alison Fennah Executive Director, European Interactive Advertising Association. Nel pomeriggio saliranno sul palcoscenico anche l’on. Paolo Romani, Sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega alle Comunicazioni, e Marco Montemagno, Co-fondatore Codice Internet e nome noto del web italiano.

La due giorni milanese sarà condita di workshop curati dai gruppi presenti tra gli espositori con argomenti che vanno dal Mail Marketing all’advertising per i blog, passando per le nuove esperienze sui social networks fino alle promettenti realtà mobile. Un apposito blog verrà curato da Blogosfere per seguire la quotidianità dell’evento.

Il 2009 sarà un anno complesso: l’advertising è destinato ad un preoccupante ridimensionamento causato dai venti negativi che la finanza soffia sul mercato, ma nel contempo la realtà online dovrebbe continuare l’inerzia della grande crescita registrata negli ultimi mesi. Per questo motivo non tutto potrebbe essere negativo quanto possa apparire, anche se alcuni player potrebbero pagare il momento ed alcuni “rami secchi” potrebbero cadere. Il momento richiede attenzione e lo IAB Forum è innanzitutto un’occasione per un incontro tra le parti. Per capire cosa sta per succedere. Per capire come sta cambiando il mercato.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=13825 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).