QR code per la pagina originale

OpenSocial e LinkedIn, si inizia dalle presentazioni

,

Navigando tra le applicazioni aggiuntive che, attraverso lo standard Open Social di Google, sono già disponibili nell’archivio di LinkedIn si nota quanta importanza venga attribuita ai plugin che sono maggiormente in sintonia con l’ambiente lavorativo del popolare Social network.

In particolare, ben due applicazioni sono dedicate alla possibilità di pubblicare presentazioni attraverso alcuni servizi online molto utilizzati e apprezzati dal grande pubblico: Google Presentation e Slideshare.

Poiché LinkedIn da sempre offre una piattaforma attraverso la quale i professionisti, molti dei quali sono appunto persone che realizzano presentazioni relative al proprio ambito lavorativo alle quali vogliono dare evidenza via Web, quale migliore idea se non permettere che le presentazioni già caricate su servizi esterni siano integrate nel profilo personale?

La via intrapresa da LinkedIn di gestire profili professionali e conoscenze sembra trovare un ottimo sbocco in questa logica di integrazione con applicazioni 2.0 esterne già molto diffuse. Poter gestire due servizi (LinkediIn e, per esempio, SlideShare) con un’unica interfaccia potrebbe cambiare l’approccio alle dinamiche di gestione dell’identità digitale.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=122218 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).