Con Change.gov Obama assume su Internet

Barack Obama ha lanciato Change.gov, il suo nuovo sito web concepito per informare sul periodo di transizione dall’amministrazione Bush al suo insediamento. Il portale offre anche la possibilità di candidarsi per lavorare nel team del presidente

A pochi giorni dalla conquista della presidenza degli Stati Uniti d’America, i destini di Barack Obama si intrecciano nuovamente con quelli della Rete. Il senatore dell’Illinois eletto presidente ha dato il via al nuovo progetto Change.gov, un sito web che accompagnerà Barack Obama nel corso dei 75 giorni di transizione dall’attuale amministrazione Bush al suo definitivo insediamento alla Casa Bianca. Una scelta innovativa, tesa a mantenere alta l’attenzione del Web su Obama e a non disperdere le grandi potenzialità offerte dalla community che ha supportato la sua campagna elettorale attraverso Internet.

«Change.gov offre una serie di risorse per comprendere meglio il processo di transizione e le decisioni prese nel suo contesto. Costituisce, inoltre, un’opportunità per essere ascoltati sulle sfide che il Paese dovrà fronteggiare e sulle vostre idee per affrontarle. L’Amministrazione di Obama serberà una lezione essenziale derivata dal successo della campagna elettorale: le persone unite da intenti comuni possono ottenere grandi risultati» si legge in uno dei primi post pubblicati nel blog del nuovo sito web. Change.gov, infatti, non costituisce semplicemente un sistema per comunicare ai cittadini statunitensi il periodo di transizione, ma si configura anche come un luogo di confronto aperto sui temi più stringenti per il nuovo corso proposto dalla nascente amministrazione Obama.

Al momento, gli utenti che lo desiderano possono compilare un modulo online, inserendo i propri dati e la loro visione sui temi principali che dovranno essere affrontati da Obama. Il meccanismo riprende sostanzialmente la strategia già adottata sul sito per la campagna elettorale, BarackObama.com, ma con un respiro non di parte e più istituzionale, aperto a tutti i cittadini interessati a sentirsi parte attiva del processo democratico negli States.

La sezione “The Agenda” fornisce, invece, le prime informazioni sui punti chiave della strategia politica di Obama per sostenere l’economia in forte crisi, abbandonare progressivamente il terreno di guerra in Iraq, offrire un sistema sanitario a tutti i cittadini e rinnovare l’immagine e la leadership degli Stati Uniti su scala globale. Una serie di impegni presi già durante la campagna elettorale e destinati a segnare la direzione impartita dalla presidenza Obama.

Infine, Change.gov offre ai propri utenti la possibilità di proporsi per diventare parte del personale del team governativo Obama – Biden. Attraverso la compilazione di un modulo online, gli interessati possono candidarsi per le posizioni lavorative disponibili a partire dall’insediamento di Obama durante il prossimo gennaio. Il Web potrebbe diventare una delle principali porte per entrare alla Casa Bianca.

Ti potrebbe interessare