QR code per la pagina originale

Windows 7 in profondità: Libraries

,

Libraries estende le funzionalità dell’esplora risorse di Windows. Di default, sono create Libraries per comunicazioni, contatti, documenti, download, musica, immagini e video. Per esempio, nella sezione download viene riportata la lista delle URL da cui proviene ogni file scaricato, in quella contatti vengono riportati gli indirizzi email e i numeri di telefono e così via.

Le “visuali” specifiche a seconda del contenuto non sono certo una novità introdotta in Windows 7, già altri sistemi, come Mac OS X o lo stesso Vista con le ricerche salvate, utilizzano questa funzionalità. Rispetto a Vista, Windows 7 introduce anche la possibilità di scrivere nelle Libraries. Tutti i file scritti nelle Libraries sono salvati in una locazione specifica a seconda del tipo.

È possibile anche creare Libraries personalizzate inserendo posizioni arbitrarie: ad esempio, come è stato mostrato al PDC, è possibile raggruppare tutti i file relativi ad un progetto. Ci sono comunque ancora alcuni problemi derivati sicuramente dall’immaturità del nuovo sistema operativo.

Nonostante alcuni problemi di giovinezza, riscontrati ad esempio con la Library “Communications”, si tratta di una funzionalità di cui si sentiva la mancanza in Vista.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=90030 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).