QR code per la pagina originale

Google chiude Lively e colora Gmail

A cinque mesi circa dal suo debutto, Google ha deciso di chiudere definitivamente l'esperienza di Lively, il servizio per creare chat in ambienti tridimensionali. Novità, invece, per Gmail che si arricchisce di nuovi temi grafici e opzioni

,

È durata molto meno del previsto l’avventura di Lively, il servizio sviluppato da Google per la creazione e la gestione di chat in ambienti tridimensionali. Ad appena cinque mesi dal suo debutto, Mountain View ha da poco annunciato la decisione di chiudere il progetto entro fine anno per lo scarso successo dell’iniziativa. Lively è dunque giunto su un binario morto e i dipendenti che vi hanno lavorato negli ultimi mesi saranno destinati a nuovi incarichi, sempre all’interno dei Google Labs.

«Google ha sempre supportato questo tipo di sperimentazioni perché crediamo siano il modo migliore per creare prodotti innovativi che possano fare la differenza nella vita delle persone. Ma accettiamo anche il fatto che quando si prendono un certo numero di rischi non tutte le scommesse vengono ripagate. Questo è il motivo per cui, nonostante gli ambienti virtuali creativi che tutti hanno apprezzato negli ultimi quattro mesi e mezzo, abbiamo deciso di chiudere Lively alla fine dell’anno» si legge in un post sul blog ufficiale di Google.

Il comunicato continua sottolineando come la decisione di chiudere così prematuramente Lively non sia stata semplice, ma determinata dalla necessità di focalizzare l’attenzione della società verso progetti maggiormente promettenti, come le ricerche, l’advertising e i servizi destinati al ramo business. Tra poche settimane, dunque, del servizio per le chat in ambienti tridimensionali di Google rimarranno solamente il ricordo degli utenti e i loro screenshot delle stanze 3D costruite in questi mesi.

Mentre da un lato Google chiude ogni possibilità di evoluzione per il suo Lively, dall’altro introduce nuove interessanti novità per Gmail, il suo celebre servizio per la posta elettronica. Da alcune ore, infatti, è iniziato un aggiornamento degli account per portare nuovi temi grafici per la gestione di Gmail. Accedendo al pannello “Impostazioni” dalla pagina principale del proprio account di posta, e successivamente alla voce “Temi”, è possibile personalizzare il tema grafico del sistema per la posta elettronica di Google.

Temi per Gmail

Gmail offre ora una trentina di temi grafici sulla falsa riga delle impostazioni già esistenti per iGoogle, la pagina personalizzabile del motore di ricerca. Oltre ad alcune varianti basate sul tema classico di Gmail, trovano anche spazio temi più fantasiosi legati ai pianeti, ai paesaggi montani, marini e urbani, così come nuovi temi grafici di fantasia in stile fumetto. La nuova area “Temi” consente, inoltre, di impostare la località da cui si accede alla posta elettronica rendendo i temi dinamici sincronizzati con l’ora, o il tempo atmosferico, del luogo in cui si vive.

Per attivare un nuovo tema è sufficiente cliccare sull’impostazione desiderata e attendere pochi istanti affinché l’interfaccia modifichi il proprio aspetto. Il nuovo tema predefinito differisce leggermente dalla tradizionale interfaccia di Gmail con tinte maggiormente tenui, ma per gli affezionati e gli abitudinari il tema “Classico” riporta l’intera combinazione di colori alla versione standard adottata ormai da tempo da Google.