QR code per la pagina originale

Ooma: il VoIP alla maniera degli States

,

Negli Stati Uniti l’utilizzo del VoIP è molto più diffuso che in Italia, e abbiamo molte volte avuto modo di sottolineare come questa diffusione porti con sé il vantaggio di un’offerta più ampia anche per il mercato consumer. Sul principio di una rete che si allarga, sul modello di quella di Skype, funziona l’offerta di Ooma.

Il meccanismo che permette ad Ooma di funzionare è basato su un apparecchio hardware da acquistare all’inizio. Questo oggetto costa circa 250,00 dollari. Il principio di funzionamento è che questo apparecchio diviene un Hub che permette chiamate gratuite ai telefoni in un arco di 12 miglia.

In questo modo Ooma ha rapidamente coperto un considerevole territorio. Nel caso manchi la copertura diretta, la chiamata viene inoltrata senza nessun costo aggiuntivo attraverso la linea tradizionale. La versione base non comporta canoni mensili. Questo vuol dire che chi acquista l’apparecchio può poi fare telefonate gratuite verso tutti gli Stati Uniti e a prezzi vantaggiosi verso il resto del mondo.

Compresa nel pacchetto base c’è anche la segreteria telefonica, mentre il numero in ingresso è acquistabile a parte. La versione Premium, che costa invece 100,00 dollari all’anno, comprende anche la multi-linea e un servizio che collega (ad esempio) il proprio cellulare al numero Ooma in ingresso, facendo in modo che le chiamate vengano automaticamente deviate anche sul dispositivo mobile o su un qualunque altro numero a scelta.