QR code per la pagina originale

Firmata l’intesa per il Portale del turismo

Michela Vittoria Brambilla e Renato Brunetta, Sottosegretario di Stato con delega al turismo e Ministro per la Pubblica amministrazione e l'Innovazione, hanno firmato un protocollo d'intesa per rilanciare il progetto per un Portale nazionale del turismo

,

Dal passato, insomma, sembra esserci poco o nulla da recuperare. Il documento, co-firmato da Michela Vittoria Brambilla e Renato Brunetta, esplicita come la responsabilità dello sviluppo del nuovo portale sia da attribuire al Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo, i cui lavori andranno coordinati con le singole realtà locali tramite le Regioni. Compare, inoltre, un nuovo soggetto: il “Comitato di monitoraggio” si insinua nei meccanismi di lavoro per fungere da collante tra il progetto ed i due ministeri. I membri partecipanti saranno 6, i cui costi andranno spalmati sui conti dei due ministeri (alleggerendo dunque il borsino del Portale, ma andando comunque a pesare in altra forma sui conti pubblici).

Per far partire il progetto, infine, occorre affidare un budget dal quale spillare i primi investimenti: «Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Sottosegretario per lo sviluppo e la competitività del turismo e del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, è trasferita una somma pari Euro 10.000.000,00 a valere sui fondi non impegnati del Dipartimento per l’innovazione e le tecnologie […]. Le risorse che residuano sui detti fondi sono destinate a progetti connessi alle attività di promozione dell’immagine nazionale all’estero, ivi comprese quelle inerenti alla promozione e gestione del Portale, mediante iniziative ad alto contenuto innovativo intraprese congiuntamente dal Dipartimento per l’innovazione e le tecnologie e dal Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo».

Firme per l'intesa sul Portale per il turismo

La convenzione ha durata triennale salvo rinnovo. Dietro questo passo iniziale deve forzatamente celarsi un progetto già formato, un progetto che il sottosegretario Brambilla asserisce di avere in scaletta fin dal primo giorno del proprio mandato. Sarà la stessa Brambilla, pertanto, a relazionare i risultati del proprio lavoro in una apposita conferenza stampa prevista per la prossima settimana a Palazzo Chigi.