Sanyo taglia profitti e posti di lavoro

Sanyo Electric Co, primo nella produzione mondiale di batterie ricaricabili e settimo produttore di pannelli solari, ha annunciato di dover rivedere al ribasso le stime sull’utile netto del gruppo per l’anno che si chiuderà a marzo, dichiarando che saranno probabilmente vicino allo zero, a causa del forte apprezzamento del cambio sullo yen e al rallentamento

Sanyo Electric Co, primo nella produzione mondiale di batterie ricaricabili e settimo produttore di pannelli solari, ha annunciato di dover rivedere al ribasso le stime sull’utile netto del gruppo per l’anno che si chiuderà a marzo, dichiarando che saranno probabilmente vicino allo zero, a causa del forte apprezzamento del cambio sullo yen e al rallentamento della domanda sulle vendite e che procederà anche al taglio di 1200 posti di lavoro.

Sanyo aveva previsto, il 5 novembre scorso, un utile netto di 35 miliardi di yen (393 milioni di dollari) per l’intero esercizio, il 22 per cento in più rispetto all’anno precedente conclusosi lo scorso marzo.

I posti di lavoro saranno eliminati sia tra lavoratori a tempo pieno che tra quelli temporanei e verranno eseguiti entro la fine di marzo.

La società ha ridotto le sue previsioni sugli utili anche per l’anno prossimo che si chiuderà al 31 marzo, passando a una stima di 30 miliardi di yen, dai precedenti 50 miliardi di yen, il 40 per cento in meno. Il risultato operativo dell’anno precedente è stato di 76,1 miliardi di yen.

Sanyo ha dichiarato che le stime per le vendite dell’esercizio che terminerà a fine marzo, saranno di 1,9 trilioni di yen, inferiori del 5,9 per cento sulla previsione comunicata a novembre di 2,2 trilioni di yen.

Kazuharu Miura, analista presso Daiwa Institute of Research Ltd, in una relazione sulla società ha detto che le vendite globali di televisori a schermo piatto, macchine fotografiche digitali, personal computer e telefoni cellulari, sono risultate in calo di oltre il 10 per cento al 31 dicembre 2008.

Ti potrebbe interessare
eBay respinge l’accusa di Alessandra Mussolini
ebay

eBay respinge l’accusa di Alessandra Mussolini

Alessandra Mussolini ha usato parole forti nei confronti di eBay per aver veicolato la vendita di resti organici del nonno Benito. Da eBay, però, arriva una totale smentita: l’annuncio, mai verificato, è stato rimosso nel giro di breve, senza transazioni

Democrazia in diretta Web con la BBC
Web e Social

Democrazia in diretta Web con la BBC

Straordinaria, specie per gli standard nostrani, iniziativa della TV di Stato britannica che ha messo lunedì online, nell’ambito del suo portale di news “Democracy Live“, un sito nel quale “search, find and watch the politics that affects you”, come afferma il motto che campeggia in cima all’homepage. Ovvero, per cercare, trovare e guardare le politiche

Pronta la nuova legge tedesca sul copyright
Business

Pronta la nuova legge tedesca sul copyright

Inasprite le norme tedesche che regolano la possibilità e le libertà di gestione e copia personale dei consumatori. La legge tutela la mano libera dei produttori di contenuti e tecnologie nel decidere i prezzi, i quali sono regolati per compensazione