Sony-Ericsson comunica perdita nel 2008 e nuovo taglio posti di lavoro

Sony Ericsson Mobile Communications Ltd, la joint venture europeo-asiatica, ha comunicato di aver chiuso l’ultimo trimestre del 2008 con una nuova perdita sugli utili, dovuta al crollo delle vendite, causato dalla domanda sempre più debole dei consumatori, che a Natale sono risultate in calo del 23 per cento.Il gruppo con sede a Londra, ha rilasciato

Sony Ericsson Mobile Communications Ltd, la joint venture europeo-asiatica, ha comunicato di aver chiuso l’ultimo trimestre del 2008 con una nuova perdita sugli utili, dovuta al crollo delle vendite, causato dalla domanda sempre più debole dei consumatori, che a Natale sono risultate in calo del 23 per cento.

Il gruppo con sede a Londra, ha rilasciato una dichiarazione dove si afferma che nel quarto trimestre 2008 Sony Ericsson ha registrato una perdita netta di 187 milioni di euro (245 milioni di dollari) rispetto ad un utile di 373 milioni di euro dell’anno precedente. Le vendite sono calate del 23 per cento, scendendo a 2,91 miliardi di euro e di aver sostenuto costi per 129 miliardi di euro per la forza lavoro.

Dick Komiyama, Chief Executive Officer della società, ha detto che la contrazione dei prezzi e il calo delle vendite di quest’anno, lo costringeranno a ulteriori tagli dei costi, che andranno al di là dei 2.000 licenziamenti già annunciati.

Il manager ha aggiunto che il piano dei tagli da 300 milioni di euro annunciato precedentemente sta funzionando bene, ma che si mira ad un ulteriore risparmio di altri 180 milioni di euro l’anno.

Komiyama ha inoltre avvertito che il mercato potrebbe deteriorarsi ulteriormente nel 2009, soprattutto durante il primo semestre.

Ti potrebbe interessare
AMD sospende lo sviluppo del chip Geode
amd

AMD sospende lo sviluppo del chip Geode

AMD ha annunciato la sospensione dello sviluppo del chip Geode, dichiarando che non è previsto nessun aggiornamento della microarchitettura. Geode resterà comunque sul mercato finché ci sarà richiesta da parte dei consumatori.Attualmente viene integrato nei laptop XO del progetto OLPC, ma senza una nuova versione è difficile la sua presenza nel prossimo XO-2.