Nokia annuncia nuovi investimenti e servizi nel settore musicale

Nokia, leader nel mondo della telefonia mobile, ha parlato dei suoi piani inerenti a nuovi servizi musicali in Australia e Singapore, che distribuirà entro la fine del primo trimestre 2009 e di essere in ulteriore sviluppo con gli stessi anche in Europa e negli Stati Uniti. Tero Ojanpera, Executive Vice President e capo di Nokia

Nokia, leader nel mondo della telefonia mobile, ha parlato dei suoi piani inerenti a nuovi servizi musicali in Australia e Singapore, che distribuirà entro la fine del primo trimestre 2009 e di essere in ulteriore sviluppo con gli stessi anche in Europa e negli Stati Uniti.

Tero Ojanpera, Executive Vice President e capo di Nokia Entertainment and Communities, in occasione del MidemNet, la conferenza annuale sulla musica digitale che si svolge a Cannes, ha detto che l’espansione del programma Comes With Music di Nokia continuerà, visto i buoni risultati ottenuti in Gran Bretagna.

Alla conferenza Ojanpera ha detto:

“I prossimi due paesi dove andremo a offrire il nuovo servizio di musica online saranno l’Australia e Singapore. Il lancio avverrà nel primo trimestre 2009, nei mesi di febbraio e marzo.

Comes With Music è il rivoluzionario progetto del gruppo che permette agli utenti di scoprire e fruire musica dal proprio telefono Nokia.

Carphone Warehouse, l’unico rivenditore del servizio musicale di Nokia in Inghilterra, ha recentemente scontato il prezzo di uno dei telefoni dai quali è possibile scaricare musica e gli analisti hanno adotto a questa mossa la motivazione che il servizio stenti a decollare.

Il manager si è rifiutato di commentare la notizia, e ha asserito che questa opzione potrebbe venire sempre più utilizzata in quanto i modelli dei telefoni che offrono questa possibilità è in continuo aumento.

Tero Ojanpera ha continuato affermando che l’azienda stava valutando l’opportunità di fornire alcuni contenuti in cambio di visibilità sul suo servizio, tipo video e notizie per riviste di musica, che accompagnino la vendita di musica online.

Ojanpera ha concluso le sue dichiarazioni dicendo:

“Il 2009 sarà un anno di grandi investimenti da parte nostra”.

Ti potrebbe interessare
Diaspora apre al pubblico, su invito
Web e Social

Diaspora apre al pubblico, su invito

Avevamo raccontato l’avventura di Diaspora, l’open social network, quando aveva rilasciato il codice sorgente. Una versione per sviluppatori a cui avrebbe fatto seguito una versione Alpha per utenti. Quel momento è arrivato.

L’Europa fa la voce grossa sulla musica online
Business

L’Europa fa la voce grossa sulla musica online

Il Parlamento Europeo prende in mano la situazione e delinea la proprie volontà nell’approccio al sistema della musica online: apertura, interoperabilità e raccolta collettiva dei diritti. La normativa dovrà inoltre tutelare gli anelli deboli del mercato