Apple: utili oltre le attese e record di vendite

Il primo trimestre di Apple è stato chiuso con una crescita dell’utile netto dell’1,9 per cento, grazie anche alle solide vendite dell’iPod. Il titolo della società, quotato al Nasdaq e allo Xetra TecDax (mercato tecnologico tedesco), ha fatto un balzo del 10%, dopo aver superato le stime degli analisti sulle previsioni per l’ultimo trimestre della

Il primo trimestre di Apple è stato chiuso con una crescita dell’utile netto dell’1,9 per cento, grazie anche alle solide vendite dell’iPod.

Il titolo della società, quotato al Nasdaq e allo Xetra TecDax (mercato tecnologico tedesco), ha fatto un balzo del 10%, dopo aver superato le stime degli analisti sulle previsioni per l’ultimo trimestre della società, contribuendo così a fugare i timori sulle stime di crescita, dovute alla recessione e alla mancata presenza di Steve Jobs.

Il colosso di Cupertino, ha chiuso il trimestre con profitti netti a 1,61 miliardi di dollari, pari a 1,78 dollari ad azione, a fronte degli 1,58 miliardi, 1,76 dollari ad azione dell’anno precedente, superando le stime degli analisti a 1,39 dollari.

La domanda d’oltreoceano, per gli iPod, i computer Macintosh e gli iPhone, ha detto Apple, ha compensato il rallentamento avvenuto negli Stati Uniti, spingendo le vendite trimestrali a 10 miliardi di dollari per la prima volta.

Tuttavia, per il 2009, Apple non ha una visione troppo ottimistica, andando a rilasciare stime inferiori a quelle degli analisti; il gruppo, che comunque rilascia sempre previsioni molto prudenti, per il secondo trimestre si aspetta un EPS di 0,90-1 dollari su ricavi di 7,6-8 miliardi di dollari, mentre gli analisti hanno previsto un utile per azione di 1,13 dollari e un fatturato di 8,2 miliardi di dollari.

Tim Cook, CEO del gruppo, ha ribadito la propria fiducia nell’azienda, anche senza la guida di Steve Jobs, affermando che:

“Apple se la caverà benissimo”.

Ti potrebbe interessare
Windows 8: lettore PDF integrato e browser Immersive
Microsoft

Windows 8: lettore PDF integrato e browser Immersive

Negli ultimi tempi si parla molto di Windows 8: le notizie apparse sulla rete parlano soprattutto dell’aspetto grafico che il prossimo sistema operativo Windows avrà, con le interfacce Metro e Ribbon, che dovrebbero essere integrate. Ancora poco, però, si sa delle effettive funzionalità del nuovo sistema operativo. Secondo quanto pubblicato da Rafael Rivera e Paul

Cresce la voglia della Rete in Italia, e vola l’Internet mobile
Prezzi e tariffe

Cresce la voglia della Rete in Italia, e vola l’Internet mobile

Sebbene le ricerche internazionali ci pongano tra gli ultimi Paesi come diffusione della banda larga e come preparazione nel settore IT, ciò non significa che agli Italiani non piaccia navigare. Una ricerca recente dell’Audiweb e della Doxa, fotografa una situazione molto interessante degli internauti italiani che sarebbero ben oltre il 60% dell’intera popolazione. Dati precisi

Facebook Labs: in arrivo uno spazio per le applicazioni sperimentali?
Web e Social

Facebook Labs: in arrivo uno spazio per le applicazioni sperimentali?

Testando l’applicazione Desktop Notification per Mac, resa disponibile sulle pagine di Facebook, l’attenzione dei ragazzi di TechCrunch è stata attirata dal link “Browser more prototypes” che, una volta cliccato, conduce ad una pagina completamente vuota. Supponendo ciò che potrebbe rappresentare, una delle ipotesi più accreditate riguarda la presenza di un’area riservata dedicata al team interno,

Google Chrome, buona la prima
Software e App

Google Chrome, buona la prima

Pulito, veloce e lineare: come promesso. Google Chrome si presenta al pubblico con il traino del link sulla homepage di Google, sembra avere subito un impatto positivo sui primi ad installarlo e mostra subito a tutti le grandi qualità che incarna

Un Mac sul Nintendo DS
Apple

Un Mac sul Nintendo DS

La genialità degli hacker e degli “smanettoni” non ha limite. Alcuni appassionati sono riusciti ad installare il vecchio System 6 di Apple all’interno di un Nintendo DS. L’installazione non è user friendly ma grazie alle istruzioni, e all’uso di una DS flash card, chiunque può riuscire nell’impresa. Gli utenti di vecchia data potranno riconoscere lo

iPhone a Luglio in Italia
Apple

iPhone a Luglio in Italia

Sul sito di di MacWorld è apparsa una notizia che dovrebbe far gioire gli italiani che attendono con ansia l’ormai già famoso super-telefono di Cupertino. Si legge che al prossimo Mobile World Congress di Barcellona, che si terrà l’11 febbraio, l’operatore Telefonica “presenterà una versione UMTS di iPhone e soprattutto la sua distribuzione in Spagna