Tiscali: mai così basso a Piazza Affari

Tiscali SpA, Web company italiana, che ha deciso di mettersi in vendita, è stata sospesa dalle negoziazioni alla Borsa di Milano, dopo essere arrivata a perdere fino al 14 per cento del suo già basso valore. Il prezzo della quotazione di Tiscali è sceso, nella giornata di Giovedì, fino 35 centesimi di euro ad azione,

Tiscali SpA, Web company italiana, che ha deciso di mettersi in vendita, è stata sospesa dalle negoziazioni alla Borsa di Milano, dopo essere arrivata a perdere fino al 14 per cento del suo già basso valore.

Il prezzo della quotazione di Tiscali è sceso, nella giornata di Giovedì, fino 35 centesimi di euro ad azione, da 72 centesimi di euro di inizio anno, il livello più basso raggiunto dall’inizio della sua offerta pubblica avvenuta nell’ottobre del 1999. Il titolo, il giorno prima, aveva già lasciato sul terreno il 9 per cento, facendo così scendere il valore di capitalizzazione del gruppo di 267 milioni di euro (349 milioni di dollari). Le azioni hanno perso il 38% dall’inizio dell’anno, facendo così segnare la seconda peggiore performance dell’Indice Mibtel di Milano.

L’azienda di Cagliari ha dichiarato che il target del taglio della spesa per l’Italia è di circa 40 milioni di euro e che a breve verrà comunicato al mercato il piano per le attività che è stato messo a punto. Tiscali ha detto di aver preso in considerazione anche il taglio di 250 dipendenti e che la nuova strategia aziendale prevede misure volte ad incrementare la redditività in Italia, tramite un piano di ottimizzazione dei costi e delle risorse.

Tiscali ha inoltre affermato che i negoziati per la vendita delle sue imprese del Regno Unito sono “ancora in corso.”

Mauro Baragiola, analista di Citigroup Inc, in una nota ha scritto:

“Anche se i negoziati per la cessione sono in corso da mesi, il valore potenziale dei beni in euro nel Regno Unito ha subito una flessione drammatica”.

La stima dell’analista sulle quotazioni dell’Internet provider scendono così a 15 centesimi di euro dalla precedente di 1,25 euro.

Ti potrebbe interessare
Da HTC un cellulare dual mode
Google

Da HTC un cellulare dual mode

Interessanti rumor giungono dagli Stati Uniti, e in particolare dalla FCC: sul sito dell’ente preposto al vaglio dei dispositivi per le comunicazioni sono apparse alcune informazioni relative a un nuovo smartphone targato HTC. Non sono note ancora molte informazioni, e difatti il dispositivo non presenta ancora un nome ufficiale, ma è etichettato con una sigla:

L’iPhone è il browser mobile più usato per Internet
iphone nokia

L’iPhone è il browser mobile più usato per Internet

Ad appena dieci mesi dal suo rilascio, l’iPhone, lo smartphone di Apple che tanto scalpore e successo ha fatto, viene dichiarato come il dispositivo mobile più diffuso per accedere ad Internet negli Stati Uniti. Lo ha rivelato, pochi giorni fa, la società di ricerca StatCounter. Al numero due della classifica si posiziona, invece, il Symbian,

Gestiamo un acquario virtuale con Fish Tycoon
Apple

Gestiamo un acquario virtuale con Fish Tycoon

Prima dell’avvento di The Sims uno dei maggiori esperimenti di vita virtuale riguardava i pesci. Svariati anni fa giocai ad Aquazone, un prodotto molto valido per l’epoca. Gestiva i vari aspetti di un acquario virtuale, ma, nonostante tutto, mancava di alcuni aspetti gestionali. La LDW Software ha portato su Mac due dei suoi prodotti di

Sharp accusa Samsung per 5 brevetti violati
Business

Sharp accusa Samsung per 5 brevetti violati

Sharp accusa Samsung di aver infranto cinque suoi brevetti relativi alla tecnologia LCD e pretende l’immediata sospensione della vendita dei prodotti correlati alle tecnologie incriminate nonchè un congruo risarcimento danni

BSkyB porta Google ai propri utenti
Software e App

BSkyB porta Google ai propri utenti

BSkyB e Google hanno annunciato di aver stretto un accordo tale per cui BSkyB porterà alla propria utenza una gamma di servizi personalizzati basati sulla tecnologia del motore di ricerca. Nessun dettaglio economico è stato reso pubblico, ma è stato notificato invece come l’accordo verterà sugli ambiti video, comunicazione e ricerca. La prima conseguenza tangibile