GeForce GTX 260 SONIC: la soluzione a 55 nm di Palit

La GeForce GTX 260 SONIC 216SP è la nuova scheda video con GPU con processo costruttivo a 55 nanometri presentata recentemente da Palit, azienda nota per la produzione di schede video.Uno degli elementi distintivi è sicuramente il sistema di raffreddamento dual fan, che ha come obiettivo il mantenimento della giusta temperatura soprattutto durante sessioni di

La GeForce GTX 260 SONIC 216SP è la nuova scheda video con GPU con processo costruttivo a 55 nanometri presentata recentemente da Palit, azienda nota per la produzione di schede video.

Uno degli elementi distintivi è sicuramente il sistema di raffreddamento dual fan, che ha come obiettivo il mantenimento della giusta temperatura soprattutto durante sessioni di gaming pesanti. Le ventole raffreddano un dissipatore heatpipe che risulta più efficiente rispetto alla soluzione reference.

Il sistema di raffreddamento ha quindi permesso di portare le frequenze di lavoro a valori più elevati e consente anche interventi di overclocking.

La GPU lavora ad una frequenza di 625 MHz. Le altre caratteristiche tecniche parlano di un quantitativo di memoria di 896 MB di tipo GDDR3 a 2.200 MHz e interfaccia a 448 bit per prestazioni di tutto rispetto.

Le interfacce presenti sono la DVI e la component, come accade di frequente per schede di questo tipo. La disponibilità della nuova nata di casa Palit è imminente ad un prezzo da definire.

Ti potrebbe interessare
Sony rinnova i suoi e-reader, ma ne aumenta i prezzi
Tablet

Sony rinnova i suoi e-reader, ma ne aumenta i prezzi

Sony è pronta a rilanciare la linea dei suoi tre e-reader, nel tentativo di fronteggiare i rivali Amazon.com e Barnes & Noble’s che, con i propri Kindle e Nook, hanno ormai il predominio sul mercato.Mentre però i due produttori hanno tentato di incrementare ulteriormente le vendite dei propri dispositivi con un interessante taglio di prezzi,

Fring: il telefonino è sempre più social
skype

Fring: il telefonino è sempre più social

Nell’era del Web 2.0 e dei servizi di comunicazione sempre più differenziati e complessi, ciò che semplifica e permette di avere un accesso unico e facilitato a diversi servizi è ben accetto.Per questo motivo Fring, il servizio gratuito compatibile praticamente con tutti i nuovi modelli di cellulari “intelligenti” e palmari, che permette di accedere ai

Sony, batteria al metanolo per i cellulari del futuro
Google

Sony, batteria al metanolo per i cellulari del futuro

Sony ha appena messo a punto un prototipo di batteria a combustibile piccola abbastanza (3 cm x 5 cm) da essere utilizzata nei cellulari e in altri dispositivi di media grandezza; la presentazione del nuovo sistema è avvenuta allo Small Fuel Cells 2008, che si è tenuto ad Atlanta dal 30 Aprile al 2 Maggio.Il