Yahoo: riassetto dirigenziale in vista

Carol Bartz – Foto di Yodel AnecdotalLa nuova plenipotenziaria di Yahoo, Carol Bartz, ha le idee chiare in merito: per rilanciare l’azienda occorre cominciare dall’alto, non tanto con licenziamenti ma piuttosto con un netto riassetto della struttura dirigenziale.Rispetto all’attuale modello, Bartz intende ripristinare una struttura più tradizionalista e semplice. Dal “Matrix Management” si torna alla

Carol Bartz – Foto di Yodel Anecdotal

La nuova plenipotenziaria di Yahoo, Carol Bartz, ha le idee chiare in merito: per rilanciare l’azienda occorre cominciare dall’alto, non tanto con licenziamenti ma piuttosto con un netto riassetto della struttura dirigenziale.

Rispetto all’attuale modello, Bartz intende ripristinare una struttura più tradizionalista e semplice. Dal “Matrix Management” si torna alla classica gerarchia con le altrettanto classiche figure dei direttori generali per i vari dipartimenti.

Bartz spera così di riuscire a ottenere una struttura di comando più snella, in cui sia più semplice per i vari reparti fare riferimento direttamente al CEO.

Il riassetto organizzativo è solo il primo passo verso la riconquista della vetta. La prossima mossa che ci si attende da Bartz è un attacco frontale al mercato della pubblicità online: l’ex CEO di Autodesk dovrà trovare nuove strategie sulle modalità di vendita degli spazi pubblicitari.

Yahoo ha le carte in regola per riuscire nell’impresa: occorre solo aspettare e vedere se la nuova dirigenza sarà in grado di fare le scelte giuste.

Ti potrebbe interessare
In Finlandia la Banda Larga è un diritto
Prezzi e tariffe

In Finlandia la Banda Larga è un diritto

La Finlandia ha ufficialmente riconosciuto la Banda Larga come un diritto del cittadino, da comprendere quindi all’interno delle regole per il Servizio Universale costringendo gli operatori ad una copertura totale del territorio con 100 Mbps entro il 2015