nVidia comprerà azioni di VIA Technologies?

Come è noto, Intel impedirà ad nVidia di realizzare chipset con controller di memoria integrato in quanto gli accordi stipulati quattro anni fa non prevedono tale possibilità.Per non perdere terreno nei confronti della rivale ed entrare nel settore dei processori, secondo alcune indiscrezioni circolanti in Rete, nVidia avrebbe intenzione di comprare azioni di VIA Technologies.VIA

Come è noto, Intel impedirà ad nVidia di realizzare chipset con controller di memoria integrato in quanto gli accordi stipulati quattro anni fa non prevedono tale possibilità.

Per non perdere terreno nei confronti della rivale ed entrare nel settore dei processori, secondo alcune indiscrezioni circolanti in Rete, nVidia avrebbe intenzione di comprare azioni di VIA Technologies.

VIA ha tutte le competenze per realizzare processori di tipo SoC a basso consumo, oltre alle licenze che occorrono a nVidia per progettare una CPU x86.

L’intenzione di VIA di vendere circa 300 milioni di azioni attraverso un collocamento privato potrebbe essere considerata una conferma della strategia futura di nVidia.

Quest’ultima possiede già diverse licenze necessarie alla produzione di un processore x86, mancano però quelle più importanti che verrebbero acquisite tramite un accordo con VIA.

L’unico vincolo che potrebbe ostacolare l’operazione è la presenza di eventuali clausole di non trasferibilità delle licenze x86, lo stesso tipo di clausole per le quali è in corso una battaglia legale tra Intel e AMD.

Ti potrebbe interessare
AGCOM: la banda larga italiana rischia la Serie B
Prezzi e tariffe

AGCOM: la banda larga italiana rischia la Serie B

Questa mattina, Corrado Calabrò, Presidente dell’AGCOM, ha tenuto la sua relazione annuale in Parlamento. L’intervento, che è andato in diretta anche su Twitter, si è focalizzato prevalentemente sullo stato della banda larga italiana. Molto dure le parole del Presidente dell’AGCOM che ha sottolineato il forte ritardo digitale del nostro Paese e che l’Italia rischia seriamente

Ciccanti: nessuna zona franca per i blogger
Business

Ciccanti: nessuna zona franca per i blogger

Dal senatore Ciccanti (UDC) giungono parole di fuoco contro quanti vorrebbero rivista la legge sulle intercettazioni: i blogger devono essere parificati alle testate giornalistiche, altrimenti i blog diventeranno terreno per vere e proprie squadriglie

BDP-S570: un lettore Blu-Ray 3D anche per Sony
blu ray sony

BDP-S570: un lettore Blu-Ray 3D anche per Sony

Sony BDP-S570 è un nuovo lettore di dischi Blu-Ray che sarà compatibile con il formato 3D tra qualche mese, grazie a un annunciato aggiornamento del firmware. Da segnalare, in particolare, il prezzo, che si aggira sui 250 dollari, rendendo quindi questo dispositivo fra i più economici disponibili sul mercato. Nonostante ciò, possiamo affermare che Sony

Dal WMC 2009 la prima beta di Documents to Go per iPhone
Apple

Dal WMC 2009 la prima beta di Documents to Go per iPhone

Direttamente dal World Mobile Congress di Barcellona, Macity ha reso disponibili le prime immagini di Documents to Go, la suite di produttività di Dataviz, che permetterà di modificare documenti Office direttamente su iPhone e che avevamo già annunciato su Webnews.La versione mostrata a Barcellona è ancora una beta pubblica (la versione definitiva è prevista nel