Microsoft, corsi gratuiti sul computer

Secondo quanto riporta l’ultimo numero del Business Week, Microsoft ha annunciato la volontà di assegnare oltre 30.000 assegni, nei prossimi tre mesi, destinati al finanziamento di corsi per computer a favore dei disoccupati dell’area di Washington.Questi voucher avranno come obiettivo la copertura delle spese necessaria alla frequenza di un corso (anche online) e alla successiva

Secondo quanto riporta l’ultimo numero del Business Week, Microsoft ha annunciato la volontà di assegnare oltre 30.000 assegni, nei prossimi tre mesi, destinati al finanziamento di corsi per computer a favore dei disoccupati dell’area di Washington.

Questi voucher avranno come obiettivo la copertura delle spese necessaria alla frequenza di un corso (anche online) e alla successiva certificazione delle conoscenze informatiche.

Stando a quanto rivela lo stesso media, Microsoft avrebbe ottenuto un parere positivo della propria iniziativa da parte delle autorità locali, convinte che questa mossa della compagnia americana possa contribuire, per la sua piccola parte, a incentivare una ripresa dell’economia statunitense dall’attuale fase recessiva.

L’obiettivo è quello di creare delle persone maggiormente competenti in ambito informatico, nella speranza che, quando lo scenario di crisi avrà termine, potranno essere impiegate efficacemente nel mercato occupazionale.

Attualmente, lo Stato di Washington ha il 17esimo tasso di disoccupazione più alto degli Stati Uniti, con una percentuale pari all’8,4%.

Ti potrebbe interessare
TIM Carta Vacanze Parole: telefonare a 1 cent
Google

TIM Carta Vacanze Parole: telefonare a 1 cent

L’estate, per i clienti dei maggiori operatori telefonici italiani, è ormai sinonimo di tariffe telefoniche agevolate. Dopo aver passato in rassegna le offerte estive di Vodafone, è arrivato il momento di scoprire quelle di TIM: anche in questo caso le promozioni interessano sia le chiamate che i messaggi.

Comprare il giusto videogame per il pargolo
Intrattenimento Web e Social

Comprare il giusto videogame per il pargolo

Le feste si avvicinano, e il vostro diletto pargolo potrebbe presto emettere il suo diktat da comunicare a Babbo Natale: voglio un videogioco. Quale scegliere? E su quali parametri affidarsi per non fare di vostro figlio il futuro Jack lo Squartatore?Dalla rivista Con, pubblicata mensilmente dalla Coop, apprendo che ormai il 56% dei ragazzi tra