Nintendo, finisce il record delle Wii

Stando a quanto riferiscono gli attendibili dati forniti dal gruppo NPD, durante il mese di marzo la Nintendo Wii avrebbe subito una flessione del 17% nel numero di unità vendute negli Stati Uniti, pari a circa 601.000 pezzi.Quanto conseguito da Nintendo le consente, ad ogni modo, di rimanere ben al di sopra dei livelli ottenuti

Stando a quanto riferiscono gli attendibili dati forniti dal gruppo NPD, durante il mese di marzo la Nintendo Wii avrebbe subito una flessione del 17% nel numero di unità vendute negli Stati Uniti, pari a circa 601.000 pezzi.

Quanto conseguito da Nintendo le consente, ad ogni modo, di rimanere ben al di sopra dei livelli ottenuti da Microsoft e da Sony. In particolar modo, la concorrente giapponese, con la sua PS3, ha venduto 218.000 pezzi, con una contrazione del 15% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Microsoft, invece, fa il balzo con un incremento delle vendite pari al 26%, percentuale che consente alla casa produttrice delle Xbox di potersi portare a quota 330.000 unità vendute.

Negli Stati Uniti, Nintendo può comunque festeggiare il traguardo delle 19,6 milioni di Wii vendute, vedendo lo storico obiettivo delle 20.000.000 di unità sempre più vicino (o già superato, a seconda delle stime).

Il dato ottenuto durante il mese di marzo, nel mercato statunitense, ha tuttavia trascinato al ribasso le azioni alla borsa di Osaka, dove Nintendo ha perso il 6,6% nel giorno dell’annuncio di tale informazione.

Ti potrebbe interessare
iPad vs. netbook, chi la spunterà?
Imaging

iPad vs. netbook, chi la spunterà?

È oramai chiaro che l’iPad farà concorrenza al mercato dei netbook, come velatamente sottolineato durante la presentazione del tablet Apple. Ma è davvero così? C’è chi ha provato a rispondere a questa domanda, realizzando una breve prova comparativa tra i dispositivi. I test svolti sono poco significativi, ma è chiaro che in futuro i due

Zudeo porta contenuti BBC su Azureus
Intrattenimento Web e Social

Zudeo porta contenuti BBC su Azureus

La BBC avrebbe stretto un accordo con i produttori di uno dei più noti e diffusi client BitTorrent: Azureus. La partnership verterebbe sulla distribuzione di particolari film ad alta definizione ed il tutto si incentra sul nuovo servizio sviluppato in appendice al client: Zudeo.Zudeo è una delle alternative nate a YouTube, ma con una differenza