Lettori Blu-ray in 3D: sul mercato non prima del 2011

Mentre si fa un gran parlare di tecnologia 3D di nuova generazione sugli schermi, in realtà, da quanto emerso al NAB 2009, sembra che senza uno standard ben definito per il 3D HD applicato ai dischi Blu-ray, i produttori in grado di usare questa tecnologia non faranno debutto prima del 2011.Da un rapporto uscito fuori

Mentre si fa un gran parlare di tecnologia 3D di nuova generazione sugli schermi, in realtà, da quanto emerso al NAB 2009, sembra che senza uno standard ben definito per il 3D HD applicato ai dischi Blu-ray, i produttori in grado di usare questa tecnologia non faranno debutto prima del 2011.

Da un rapporto uscito fuori dallo show della National Broadcaster Association che si tiene a Las Vegas fino al 25 aprile, sembrerebbe che nessuno dei principali produttori di lettori Blu-ray abbia idea di quando saranno in grado di mettere in produzione dispositivi con la possibilità di gestire Blu-ray 3D disc. Questo anche perché la Blu-ray Disc Association, pare non abbia nessuna fretta di varare uno standard per il 3D.

La Società degli Ingegneri del Cinema e della Televisione statunitense prevede di iniziare a lavorare alle linee guida nazionali per le norme del 3D entro la fine di quest’anno, e la fine dei lavori non è prevista se non per la metà 2010.

Nel frattempo, la US Consumer Electronics Association si muove su un binario parallelo, cercando di formulare una propria proposta: l’obiettivo è quello di incoraggiare uno standard 3D indipendente dai contenuti e dal mezzo attraverso cui è veicolato, sia esso un disco Blu-ray o un altro sistema di erogazione (ad esempio Sat).

Ti potrebbe interessare
Microsoft: così sarà la nuova pubblicità con Kinect
Microsoft

Microsoft: così sarà la nuova pubblicità con Kinect

Il successo iniziale di Kinect è dovuto soprattutto ai giochi per Xbox 360. Ma Microsoft spera di moltiplicare gli usi del suo controller e prevede di espanderne l’esperienza al di fuori del gioco. Dopo aver presentato la beta dell’SDK per Windows, l’azienda di Redmond ha introdotto NUads (Natural User Interface Ads). Si tratta di un

Rambler Socket: la presa a muro che nasconde una prolunga

Rambler Socket: la presa a muro che nasconde una prolunga

In una casa domotica, il problema dei cablaggi necessari ai vari dispositivi può diventare complesso e problematico da gestire. In attesa che prendano piede i sistemi per il trasferimento di energia senza fili, l’alimentazione degli apparecchi tecnologici sarà sempre via cavo e per questo non è possibile fare a meno di spine e prolunghe.

Skype vs eBay, arriva l’ happy ending
ebay skype

Skype vs eBay, arriva l’ happy ending

A due mesi circa di distanza dall’annuncio di vendita di Skype da parte di eBay, finalmente, sembra che la società del client VoIP più famoso al mondo, dopo essere stata anche al centro di una serie di vicende che hanno riguardato la sua cessione, è ritornata, almeno in parte, sotto il controllo dei suoi fondatori.

Dead Pownce walking
Business

Dead Pownce walking

Il prossimo 15 dicembre Pownce verrà definitivamente chiuso. La decisione deriva dalla recente acquisizione del sistema per il microblogging da parte del colosso dei blog SixApart. Al momento il servizio non verrà sostituito da una nuova piattaforma