Scontro di fine anno tra ATI RV870 e nVidia GT300

Continua la “guerra” delle schede video tra le due rivali di sempre, ATI e nVidia. Verso la fine dell’anno si prevede un nuovo duello tra le GPU di fascia alta dei due produttori.Arriverà sul mercato prima la RV870 di ATI o la GT300 di nVidia?nVidia adotterà il processo produttivo a 40 nanometri a partire dalle

Continua la “guerra” delle schede video tra le due rivali di sempre, ATI e nVidia. Verso la fine dell’anno si prevede un nuovo duello tra le GPU di fascia alta dei due produttori.

Arriverà sul mercato prima la RV870 di ATI o la GT300 di nVidia?

nVidia adotterà il processo produttivo a 40 nanometri a partire dalle schede top di gamma, mentre ATI presenterà il prossimo mese la GPU di fascia media Radeon HD 4770 (RV470).

Il chip GT300 è quasi al termine della fase di progettazione, dopo la quale seguirà la fase di testing ed eventualmente la fase di revisione. Se tutto il processo proseguirà senza interruzioni, i primi sample saranno disponibili entro il mese di novembre.

ATI invece cercherà di anticipare le mosse della concorrente, lanciando la sua RV870 entro il terzo trimestre dell’anno.

È ancora presto per conoscere i dettagli dell’architettura, ma è noto che entrambe le GPU saranno compatibili con le prossime DirectX 11. L’obiettivo per nVidia e ATI è quindi iniziare la commercializzazione dei primi prodotti in contemporanea all’uscita di Windows 7.

Ti potrebbe interessare
Recensione del Nexus One: schermo, Web e conclusioni
Android

Recensione del Nexus One: schermo, Web e conclusioni

Google e HTC hanno pensato bene di puntare molto sullo schermo, uno dei punti di forza che, per quanto con dei difetti, salta subito all’occhio.Quello che colpisce è soprattutto il contrasto e la profondità del nero. Dato che gli schermi AMOLED mancano di retroilluminazione e che la luce è emessa direttamente dai pixel, il nero

Google apre ai video per l’advertising AdWords
Web e Social

Google apre ai video per l’advertising AdWords

Google abilita l’offerta Promoted Video anche all’interno del canale AdWords. Così facendo l’utilizzo dei video all’interno degli spazi pubblicitari viene esteso al di fuori del solo YouTube e diventa una nuova modalità espressiva per trailer e prodotti

Mogulus diventa Livestream.com
Web e Social

Mogulus diventa Livestream.com

Una novità importante si profila per Mogulus che diventa LiveStream.com, acquisendo un dominio non più in auge. Il cambiamento si adatta bene ad esprimere la forte popolarità che lo streaming video in diretta sul Web ha acquisito nel corso degli ultimi tempi. Max Haot, CEO di Mogulus, non ha spiegato quanto è stato pagato per

Assemblaggio di un computer fai-da-te (Parte terza)
hard disk

Assemblaggio di un computer fai-da-te (Parte terza)

Bene, dopo i due post iniziali sulla scelta dei pezzi e al montaggio del processore e siamo pronti ad installare il nostro hard disk, per questo articolo ho scelto un hard disk Sata da 320 GigaByte dato l’andamento dei prezzi al ribasso la marca non ha importanza, rimettiamo il case in posizione verticale e, in