General Electric: DVD micro-olografici da 500 GB

General Electric annuncia la messa a punto di un sistema in grado di immagazzinare fino a 500 GB di dati su un supporto delle dimensioni di un normale DVD, attraverso il principio dell’olografia.Il disco, composto da materiale micro-olografico, è in grado di registrare informazioni sfruttando il suo intero spessore nelle tre dimensioni, non limitandosi solamente

General Electric annuncia la messa a punto di un sistema in grado di immagazzinare fino a 500 GB di dati su un supporto delle dimensioni di un normale DVD, attraverso il principio dell’olografia.

Il disco, composto da materiale micro-olografico, è in grado di registrare informazioni sfruttando il suo intero spessore nelle tre dimensioni, non limitandosi solamente alla superficie bidimensionale.

Si tratta di una strada già percorsa in passato da altre aziende, come inPhase e Maxell, ma che fino ad oggi non ha mai trovato un’applicazione concreta al di fuori dei laboratori di sviluppo. General Electric ne prevede un iniziale impiego presso grandi aziende come centri dedicati alla ricerca medica o studi cinematografici, per poi passare in un secondo momento al pubblico.

I supporti potrebbero avere, al momento della loro commercializzazione, un prezzo di circa 50 dollari cadauno, per poi divenire più economici in conseguenza di una loro produzione in elevate quantità.

Il dubbio più grande circa l’efficacia di una tale tecnologia nel prossimo futuro non riguarda tanto l’affidabilità o il costo di supporti e dispositivi dedicati alla loro scrittura e lettura, bensì la sempre crescente tendenza nello sfruttare Internet per lo storage e la distribuzione dei contenuti che, nei prossimi anni, potrebbe rendere obsoleto l’impiego di supporti fisici per lo scambio di dati.

Ti potrebbe interessare
Spotify: negli USA il nuovo servizio musicale cloud
Gadget e Device

Spotify: negli USA il nuovo servizio musicale cloud

Spotify, il servizio per l’ascolto in streaming di brani musicali, si appresta a metter piede negli Stati Uniti: ad annunciarlo sono i vertici della società, i quali stanno dunque riscaldando i motori per effettuare un debutto in grande stile nel paese a stelle e strisce.

Facebook, class action a tutela della privacy
Business

Facebook, class action a tutela della privacy

Facebook si trova al centro di una class action che cerca dal gruppo un rimborso per i danni comminati a livello di violazione della privacy dopo il recente cambio di policy. Nelle stesse ore Google Buzz è al centro di simili accuse, tra scuse e imbarazzo

Epson abbandona le cartucce con la nuova EC-01
stampante

Epson abbandona le cartucce con la nuova EC-01

Facile, conveniente, ecologica. Così Epson sintetizza, con tre aggettivi, la nuova stampante inkjet EC-01, la prima sul mercato a contenere l’inchiostro necessario per circa 8.000 stampe, senza i classici slot per l’alloggiamento delle cartucce.Una rivoluzione, quella dell’azienda giapponese, mirata a raggiungere l’ambizioso traguardo di ridurre del 90% le emissioni di CO2 generate nei processi produttivi

Nuovi canali per iTunes Store
Apple

Nuovi canali per iTunes Store

Navigando in rete, probabilmente, vi sarà capitato di accedere a link o finestre che illustrano brani in vendita su iTunes Store. Questa tecnologia è chiamata iTunesStorefront ed è sviluppata da Emmis Interactive in accordo con Apple.Recentemente tale accordo è stato esteso a ogni radio Web o società di distribuzione media.