RIM lancerà il BlackBerry Storm 2 a settembre

Secondo SlashGear, al fine di aggredire ulteriormente il mercato degli smartphone, Research In Motion sarebbe pronta a programmare, per il mese di settembre, il rilascio della nuova versione dello Storm.Stando alle prime indiscrezioni, lo Storm 2 (il nome è, ovviamente, ancora non definitivo) includerà anche il supporto alla tecnologia WiFi, mancante nella versione originaria del

Secondo SlashGear, al fine di aggredire ulteriormente il mercato degli smartphone, Research In Motion sarebbe pronta a programmare, per il mese di settembre, il rilascio della nuova versione dello Storm.

Stando alle prime indiscrezioni, lo Storm 2 (il nome è, ovviamente, ancora non definitivo) includerà anche il supporto alla tecnologia WiFi, mancante nella versione originaria del palmare touchscreen di casa RIM.

Secondo altre indiscrezioni, il nuovo Storm includerà anche una fotocamera da 5 megapixel, un display rinnovato ed una tastiera più facile da utilizzare.

Sembrano invece svanire le possibilità che lo Storm 2 possa includere anche una tastiera qwerty a scomparsa, dirottando perciò, definitivamente, gli appassionati dei tasti “tradizionali” verso Curve, Bold o Pearl.

Attualmente, lo Storm è il terzo smartphone più venduto negli Stati Uniti.

Ti potrebbe interessare
Nuovi sistemi home theatre JVC: TH-FT3 e TH-FT1
home theater jvc

Nuovi sistemi home theatre JVC: TH-FT3 e TH-FT1

La nuova TH-Series di JVC è una gamma di sistemi audio front surround estremamente versatile ed accattivante. Le soluzioni sono composte da altoparlanti ultra sottili con fissaggio a parete, amplificatori piatti dallo stile inconfondibile, subwoofer attivi, connessioni wireless e soundbar a 4.1 canali.Presentati dall’azienda giapponese all’IFA 2009 di Berlino, questi home theater integrano la più

Save The Text Save The Words: la morte della scrittura
Imaging

Save The Text Save The Words: la morte della scrittura

Una profezia ci avvisa sull’imminente fine del testo e della parola scritta per lasciare spazio alle immagini ed ai suoni. Una catastrofe annunciata per tentare di recuperare e mantenere in vita la comunicazione testuale che riesce a lasciare ancora spazio ad una immaginazione soggettiva piuttosto che ad una interpretazione già codificata di elementi visuali e