Schede video “TOP” da Asus grazie ai Super ML Cap

Asus annuncia le sue prime schede video dotate dei Super ML Cap (Multilayer Polimer Capacitors), condensatori caratterizzati da una tecnologia costruttiva che li rende più performanti rispetto a quelli standard.Le schede video con essi equipaggiate sono state riprogettate da Asus, che ha volutamente abbandonato il reference design di nVidia e ATI, in modo da poter

Asus annuncia le sue prime schede video dotate dei Super ML Cap (Multilayer Polimer Capacitors), condensatori caratterizzati da una tecnologia costruttiva che li rende più performanti rispetto a quelli standard.

Le schede video con essi equipaggiate sono state riprogettate da Asus, che ha volutamente abbandonato il reference design di nVidia e ATI, in modo da poter proporre al pubblico una ENGTX285 ed una EAH4890 in versione “TOP”.

Come è facilmente intuibile dai nomi, queste schede derivano rispettivamente dalla GTX 285 di nVidia e dalla HD 4890 di ATI, riproposte da Asus in questa versione particolarmente incline all’overclock, e che permette risultati, secondo il produttore, circa 3 volte superiori a quelli ottenuti con la scheda standard.

Il vantaggio derivante dall’utilizzo dei nuovi condensatori, risiede nel fatto che riescono ad assicurare maggiore stabilità in condizioni di overclock. In questi casi, infatti, sono in ballo valori di corrente e tensione più “al limite” ed essi garantiscono una maggiore efficienza energetica, traducibile in minore dissipazione di calore.

La cura nella selezione dei componenti utilizzati interessa anche la schermatura elettromagnetica, i mosfet a basso RDSon e gli induttori, più evoluti rispetto a quelli toroidali standard, vanno a vantaggio della stabilità operativa in qualsiasi condizione.

Una lista completa delle specifiche hardware delle Asus ENGTX285 e EAH4890 è disponibile su questa pagina.

Ti potrebbe interessare
Soluzioni antivirus gratuite per Windows
Web e Social

Soluzioni antivirus gratuite per Windows

Internet è un mezzo importantissimo per la comunicazione, entrato di diritto nell’interazione di tutti i giorni.La navigazione, tuttavia, ci può esporre a rischi quali virus, trojan e malware, in particolare quando viene utilizzato un sistema operativo della famiglia Windows.I software antivirus di natura commerciale, ad esempio la suite Norton, sono sicuramente adatti a proteggere il

eBay fa i conti aspettando il Natale
ebay

eBay fa i conti aspettando il Natale

L’italiano medio è generoso nei regali natalizi, ma spenderà leggermente meno rispetto al 2008. Ci si rivolgerà ad eBay per rimanere oculati nella spesa, e si acquisterà online per evitare le code nei negozi. Lo dice una ricerca TNS commissionata da eBay

Disponibile Skype 4.1 beta
skype

Disponibile Skype 4.1 beta

I programmatori di Skype hanno reso disponibile per il download la versione 4.1 Beta per Windows del conosciutissimo programma di messaggistica e VoIP.La nuova versione, che come tutte le versioni software “provvisorie” potrebbe avere qualche bug di funzionamento, introduce diverse nuove funzionalità, tra cui alcune parecchio interessanti, e c’è anche un “gradito ritorno”.

Nuovi cambiamenti su eBay: niente più feedback negativi per gli acquirenti
ebay

Nuovi cambiamenti su eBay: niente più feedback negativi per gli acquirenti

eBay non smette di far parlare di sé. Dopo aver annunciato un repentino abbassamento delle tariffe per far fronte ai danni causati da un esagerato aumento delle stesse qualche anno fa, ora pare voglia fare retromarcia sui feedback. eBay ha infatti annunciato di voler impedire ai venditori di lasciare feedback negativi agli acquirenti, in quanto

Grandi possibili novità per il mondo Skype
skype

Grandi possibili novità per il mondo Skype

L’annuncio è atteso a giorni: un telefono 3 dedicato a Skype potrebbe fare capolino sul mercato integrando le qualità del client alle opportunità della rete 3. Per ora solo conferme ufficiose. L’offerta 3 giungerà anche in Italia

Microsoft replica alla Commissione Europea
Software e App

Microsoft replica alla Commissione Europea

Microsoft non lascia cadere nel vuoto le accuse e non perde tempo a replicare alle minacce della Commissione Europea: in un comunicato ufficiale il gruppo promette collaborazione ma respinge punto su punto le accuse avanzate dalla commissaria Neelie Kroes