QR code per la pagina originale

Trimestrale negativa per Telecom Italia

Come previsto dagli analisti, la prima trimestrale del 2009 di Telecom Italia consegna numerosi dati negativi sia sui ricavi che sugli utili. Il comparto Internet resiste, con un aumento dei ricavi pari al 3,8% e un sensibile incremento degli abbonamenti

,

Sono invece in calo i ricavi del comparto mobile, diminuiti di circa 158 milioni rispetto ai primi tre mesi del 2008 e dunque ora intorno ai 2.059 milioni di Euro. Il settore, strategico per Telecom Italia, soffre una sensibile contrazione dei consumi principalmente a causa della crisi economica, che sembra aver inciso particolarmente sulla telefonia mobile. Il minor consumo di SMS, traffico dati e il calo nelle vendite di nuovi terminali hanno inciso molto sui ricavi del primo trimestre della società.

Anche le altre attività del gruppo al di fuori del mercato domestico hanno fatto registrare sensibili riduzioni nei ricavi: su base annua gli introiti in Brasile sono passati da 1.224 milioni di Euro a 1.061 milioni di Euro, mentre le attività di European BroadBand sono passare dai 323 milioni d di Euro del primo trimestre del 2008 ai 308 milioni di Euro dell’attuale trimestrale.

Considerati i dati attuali, certo non positivi ma in buona misura previsti dagli analisti, Telecom Italia non sembra essere intenzionata a procedere verso un aumento di capitale nel breve periodo. La conferma giunge direttamente dall’AD Bernabè, che lascia però uno spiraglio aperto per il futuro: «Un aumento di capitale è escluso, non ne abbiamo necessità e non vogliamo diluire gli azionisti. Penso però sia necessario elaborare un pochino sull’argomento. Dal punto di vista personale, penso che nella situazione attuale, un aumento di capitale sia possibile solo nel contesto di un grande accordo strategico. Qualcosa che cambia la natura della società, ma non vedo nulla del genere. Questo non lo esclude, comunque non abbiamo bisogno di un aumento di capitale».

Dopo una seduta a tratti contrastata, a Piazza Affari il titolo Telecom Italia ha chiuso ieri (giovedì) a quota -1,4% pari a 0,947 Euro per azione.

Video:Nest Cam IQ, la videosorveglianza intelligente