QR code per la pagina originale

Vendite di cellulari in calo del 13%

,

Secondo una ricerca condotta da Strategy Analytics, le vendite mondiali di dispositivi per la telefonia mobile sono calate del 13% durante il primo trimestre del 2009, con un passo indietro record che ha portato l’ammontare di unità collocate sul mercato a quota 245 milioni.

Si tratterebbe, come detto, di una contrazione piuttosto rilevante, su cui va a pesare la cattiva performance dei primi cinque player del settore, i quali hanno dovuto ammettere delle flessioni nelle proprie vendite mai così sensibili dal terzo trimestre del 2001, l’ultimo periodo “nero” nella storia dei cellulari.

Fa peggio della media dei mercati il leader globale, Nokia, le cui vendite sono calate del 19%, a quota 115,5 milioni di unità. Non benissimo anche Sony Ericsson, joint venture formata da due big dell’ICT, che ha chiuso il primo trimestre del nuovo anno con 14,5 milioni di cellulari venduti, pari al 35% in meno rispetto allo stesso periodo del 2008.

Contiene il ribasso, invece, Samsung, le cui vendite sono diminuite di un solo punto percentuale, a 46,3 milioni di unità; peggio fa invece la LG, con una flessione delle vendite del 7%, a 24,4 milioni di unità.