QR code per la pagina originale

Colnect, collezionisti in Rete

,

Come da tradizione, andiamo a vedere alcuni dei progetti più interessanti di StartUp 2.0, premio annuale dedicato alle imprese che nascono e operano sul Web.

Non possiamo non parlare del primo classificato, Colnect, social network in cui i collezionisti di tutto il mondo possono incontrarsi.

L’idea, pur buona, è una di quelle che probabilmente abbiamo avuto tutti: il problema è poi la realizzazione pratica. Vediamo come hanno fatto quelli di Colnect.

Dopo essersi registrati si accede al proprio pannello di controllo. Il servizio funziona per monete, francobolli e tessere telefoniche, i tipici oggetti da collezione, ma non è da escludere che in futuro possa essere esteso anche ad altro.

Si parte iniziando a comporre la propria collezione, andando a cercare nelle lunghe liste ordinate per stato o in base agli ultimi inserimenti nel database. Le collezioni si dividono poi in posseduto, richieste e desideri. Non possiamo aggiungere direttamente nuovi elementi, o meglio, possiamo farlo partecipando al database generale, che viene aggiornato in modalità wiki sulla base del lavoro congiunto degli utenti.

Per dare un’idea dei numeri pensate che ci sono, nel momento in cui scrivo, circa 154.000 schede telefoniche, 68.000 francobolli e più di 14.500 monete.

L’obiettivo del sito è ovviamente quello di far entrare in contatto in maniera semplice i collezionisti. Nella versione a pagamento del servizio troviamo un sistema più sviluppato per gestire le proprie liste, l’assenza di pubblicità e l’evidenziamento del nostro nome nelle ricerche.