Il servizio Microsoft My Phone arriva nella sua versione Beta pubblica

Il servizio di Microsoft My Phone, disponibile finora soltanto come servizio sperimentale “ad inviti”, arriva nella sua versione Beta aperta al pubblico. Il servizio consente di sincronizzare e memorizzare tutte le informazioni del proprio telefonino direttamente sul server Microsoft, in uno spazio riservato e protetto da password, in maniera che, in caso di sostituzione o

Il servizio di Microsoft My Phone, disponibile finora soltanto come servizio sperimentale “ad inviti”, arriva nella sua versione Beta aperta al pubblico.

Il servizio consente di sincronizzare e memorizzare tutte le informazioni del proprio telefonino direttamente sul server Microsoft, in uno spazio riservato e protetto da password, in maniera che, in caso di sostituzione o smarrimento del telefonino, basteranno pochi e semplici passi per ripristinare sul nuovo tutti i nostri contatti, le foto e gli altri dati archiviati nel vecchio apparecchio.

Va detto che il servizio è localizzato in italiano, per usarlo basterà quindi scaricare e installare il software sia sul PC che sull’apparecchio per poter sincronizzare i contenuti e cominciare ad usarlo. La procedura dovrebbe essere automatica e in pochi minuti si dovrebbe avere accesso ai dati da entrambe le piattaforme.

Da precisare ovviamente che, essendo una versione Beta, il servizio potrebbe avere i classici bug di funzionamento di queste versioni, si consiglia quindi di porre particolare attenzione in caso si decidano di sincronizzare dati o numeri di telefono particolarmente importanti.

Ti potrebbe interessare