QR code per la pagina originale

Ustation, l’università in salsa social network

Umedia, con il supporto di Telecom Italia e RadUni, ha da poco dato il via a Ustation, un nuovo portale per la visualizzazione e la condivisione dei contenuti multimediali prodotti nelle università italiane. I migliori progetti andranno in onda su La7

,

Per offrire una nuova piattaforma sulla quale condividere i prodotti multimediali legati all’università, Umedia ha da poco dato il via al progetto Ustation in collaborazione con Telecom Italia e RadUni, l’associazione degli operatori radiofonici universitari. L’iniziativa, lanciata nel corso dell’annuale Festival delle Radio Universitarie, mira a creare un nuovo ambiente di aggregazione online sul quale visionare e condividere le produzioni multimediali realizzate dagli studenti a fini didattici o per semplice divertimento.

Il portale di Ustation è aperto a tutte le università italiane e consente di inserire e valorizzare i contenuti prodotti dagli universitari all’interno dei laboratori multimediali, dei corsi di laurea e dei circuiti creativi gestiti autonomamente dagli studenti. Fortemente improntata agli strumenti del Web 2.0, la piattaforma realizzata da Umedia con il supporto di Telecom Italia ospita una sezione per la visualizzazione delle trasmissioni in diretta delle emittenti degli atenei alla quale sono affiancate altre aree tematiche per la condivisione di filmati, audio, e fotografie. Il portale comprende anche un’area per la creazione di un blog e altre risorse per socializzare con gli iscritti a Ustation.

«La costituzione di una rete di media universitari è il presupposto indispensabile di Ustation, su queste basi è possibile far emergere la ricchezza espressiva degli University Creative Contents (UCC), dei circuiti che li veicolano e degli studenti stessi che li originano. Il portale è il fulcro di questo progetto che all’inizio si configurerà come un aggregatore dei contenuti delle emittenti e dei singoli producer, mentre in una seconda fase darà vita, attraverso formati partecipativi e innovativi, a nuovi prodotti di comunicazione. La web company Umedia è il braccio operativo di RadUni e si propone di operare come interfaccia tra i circuiti creativi universitari di tipo bottom up e l’industria della comunicazione. Vogliamo svolgere una funzione di raccordo tra queste due realtà che hanno pochi punti di contatto e che hanno bisogno l’una dell’altra» ha dichiarato Gianluca Reale, amministratore unico di Umedia.

La sinergia con Telecom Italia interessa anche il comparto Media del gruppo grazie a un accordo con l’emittente La7. I contenuti migliori raccolti su Ustation andranno in onda a partire dal prossimo settembre sull’emittente televisiva di Telecom Italia all’interno della trasmissione Universication. L’esperimento intermediale porterà i prodotti multimediali raccolti online in televisione, aprendo un nuovo canale di collegamento tra media tradizionali e Internet interamente dedicato alle realtà creative presenti nelle università italiane.

Attraverso una prima versione del portale, in attesa di essere arricchita dai nuovi contenuti inviati dalle università, Ustation è già in attività con numerose risorse utili per comprendere i prossimi passi nell’evoluzione del progetto. Oltre ai singoli utenti, al momento già una trentina di radio, tv e magazine universitari hanno aderito al progetto lanciato da Umedia con il supporto di Telecom Italia e dei circuiti radiofonici universitari di RadUni. Per far conoscere l’iniziativa, i partecipanti a Ustation hanno organizzato una campagna di promozione e un tour destinati a prendere il via durante i primi giorni di giugno.