QR code per la pagina originale

Time Warner “divorzia” da AOL

,

Time Warner abbandonerà AOL per tornare a concentrarsi sul proprio “core business”. La notizia dello scorporo della società americana conferma le voci sulla quotazione in Borsa di AOL.

Dopo soli 9 anni Time Warner ritorna quindi “all’antico”, tornando a concentrare i propri sforzi in quelle attività, l’editoria e la televisione (ricordiamo che il gruppo lavora anche nella TV digitale italiana), che hanno consentito al gruppo di diventare uno dei principali protagonisti nel mondo dei media.

Il destino di AOL sarà quindi quello di camminare da sola, la società che a suo tempo acquistò il controllo di Time Warner per la cifra di 182 miliardi di dollari, si ritrova adesso in un periodo di indebolimento e di continuo ridimensionamento sul mercato. Una situazione che ha portato Time Warner a chiudere abbastanza presto questo fallimentare rapporto.