QR code per la pagina originale

Legal marketing: gli avvocati e la comunicazione

,

Il Legal Marketing è l’insieme delle strategie che servono per comunicare ai clienti i servizi offerti dagli studi legali. In America è una pratica molto utilizzata, tanto che ogni anno vengono premiati gli studi che hanno proposto la miglior campagna pubblicitaria. In Italia si sta sviluppando lentamente da quando il Decreto Bersani, nel 2006, ha concesso ai liberi professionisti, come avvocati, commercialisti, architetti, la possibilità di far conoscere ai propri clienti i servizi offerti attraverso vere e proprie campagne di comunicazione.

Lo sviluppo di questa tendenza la si può evincere anche dalla diffusione di materiale in merito, come pubblicazioni, libri e seminari di formazione su come coniugare l’attività forense con il marketing e la comunicazione. In particolare si punta a creare un futuro competitivo orientato al cliente, affinché lo studio legale si trasformi in un brand.

Per giungere allo scopo si utilizzano campagne di comunicazione classiche come cartelloni pubblicitari, direct marketing, e strategie online dove grande rilevanza l’hanno i social network, attraverso i quali gli avvocati riescono a creare una relazione amichevole con i futuri assistiti. A questo si aggiunga l’organizzazione di convention, meeting in cui invitare i clienti, brochure di presentazione dello studio e newsletter periodiche come strumenti per la propria strategia di marketing.

Questo per avvicinare l’utente e soddisfare i suoi bisogni di chiarezza e trasparenza verso il mondo legale, fatto di un linguaggio aulico e un gergo giuridico che spesso limitano le richieste di assistenza. Il Legal Marketing, invece, rende lo studio legale disponibile e aperto alle esigenze dei clienti.