QR code per la pagina originale

È morto Rajeev Motwani, uno dei padri di Google

,

È morto ieri, nella sua piscina, un nome molto importante di Google, forse non molto conosciuto ai non addetti ai lavori, ma sicuramente una persona che ha contribuito con tenacia a rendere il popolare motore di ricerca al livello di importanza in cui si trova attualmente. Si tratta di Rajeev Motwani, professore alla Stanford University, scomparso a causa di un banale, ma allo stesso tempo fatale, incidente domestico.

Non sono ancora note con precisione le cause dello sfortunato episodio. Il quarantacinquenne Motwani è stato trovato nella sua piscina della casa ad Atherton, in California. Il professore, che non sapeva nuotare, è probabilmente scivolato, complice l’oscurità, all’interno della vasca ed è annegato.

Il suo ruolo principale nella creazione del più utilizzato motore di ricerca al mondo si è realizzato, in primo luogo, nello sviluppo di alcuni degli algoritmi che ne regolano il suo funzionamento. Le sue note biografiche sono ricche di lavori pubblicati dal 1995 ad oggi, preziose testimonianze di scienze dell’informazione e di tecnologia attuale.

Sergey Brin, altro esponente fondamentale della società, amico di Motwani da tanti anni, così scrive sul suo blog ricordando il fidato collaboratore:

È passato molto tempo da quando ho aggiornato questo blog. Infatti, ho fatto alcune ricerche per quello che avrebbe potuto essere il mio prossimo post. Sfortunatamente, la vita non ti lascia sempre il lusso di pianificare ciò che può essere più vicino al proprio cuore. È con grande tristezza che scrivo a proposito della dipartita del mio maestro e grande amico Professor rajeev Motwani. Ma non vorrei soffermarmi sulla sua morte, quanto più celebrare la sua vita.

Ufficialmente, Rajeev non è stato il mio “advisor”, a ha giocato un grande ruolo nella mia ricerca, educazione e sviluppo professionale. Oltre ad essere un brillante scienziato, Rajeev era quel tipo di persona amichevole la cui porta è sempre aperta […] Quando i miei interessi hanno virato verso il data mining, Rajeev mi ha aiutato a coordinare un gruppo di lavoro sul tema. Anche quando ero solo uno delle centinaia di studenti del dipartimento, ha sempre trovato il tempo di aiutarmi. Più tardi, quando Larry e io abbiamo iniziato a lavorare insieme sulle ricerche che hanno portato a google, Rajeev era qui a supportarci e guidarci attraverso le varie sfide, sia tecniche che organizzative.

Infine, quando Google è emerso da Stanford, Rajeev è rimasto un amico e consulente […] La sua eredità e personalità vive nei suoi studenti, progetti e compagnie con cui ha collaborato. Oggi, ovunque si usi un pezzo di tecnologia, ci sono buone possibilità che vi fosse dietro Rajeev Motwani.