QR code per la pagina originale

Condividere i propri file attraverso “Opera Unite”

,

La battaglia per la conquista di quote nel mercato dei browser Web potrebbe regalare delle gradite sorprese agli utenti che vogliono condividere i propri file con amici o familiari via Internet.

Infatti, grazie alla ricerca di implementare nuove funzioni nel proprio browser, i programmatori scandinavi che lavorano ad Opera hanno “escogitato” un modo per condividere file tra diversi PC sfruttando solamente il browser, mettendo in comunicazione due o più PC direttamente senza l’ausilio dei server dei provider.

L’idea, è bene dirlo subito, non è certo rivoluzionaria, visto che già diversi software di filesharing usano proprio un sistema che si avvale dello scambio diretto di file tra PC senza passare per server terzi, ma la novità introdotta da Opera Unite, una versione particolare del browser scandinavo basata sulla recente release 10 del conosciuto Opera, riguarda il fatto che per l’utente sarà possibile condividere praticamente qualsiasi cosa, dalla chat all’email, semplicemente usando opportune applicazioni integrate nel programma di navigazione.

Un modo per proteggere la stessa riservatezza della gente, dicono i responsabili del progetto. Con Opera Unite sarà infatti possibile impostare delle opportune password al fine di rendere accessibili i file che si desidera condividere soltanto ad alcune persone ben precise, avendo così il doppio vantaggio di non far “passare” i propri file per server esterni e garantire al contempo la condivisione sicura solo a persone conosciute e autorizzate.

Alcuni definiscono il sistema la “prossima tappa” della condivisione del futuro. Di certo l’idea è molto valida e potrebbe veramente riscontrare l’apprezzamento degli utenti, anche considerato che Opera è il brwoser numero uno in ambito mobile, un settore in cui poter condividere contenuti con le persone con cui ci si interfaccia quotidianamente risulta particolarmente importante.