Intel riorganizza i suoi brand e manda in pensione Centrino

Intel ha deciso di riorganizzare i suoi brand riclassificando i marchi dei processori e mandando in pensione la piattaforma Centrino. Il riordino, secondo l’azienda, è necessario per mettere un po’ di chiarezza nella grande confusione che gli utenti potrebbero avere nella scelta di un computer con processore Intel.Il cambiamento più evidente sarà il raggruppamento dei

Intel ha deciso di riorganizzare i suoi brand riclassificando i marchi dei processori e mandando in pensione la piattaforma Centrino. Il riordino, secondo l’azienda, è necessario per mettere un po’ di chiarezza nella grande confusione che gli utenti potrebbero avere nella scelta di un computer con processore Intel.

Il cambiamento più evidente sarà il raggruppamento dei processori Core all’interno di tre grandi categorie, Core i3, i5 e i7, tutte in riferimento a processori desktop e notebook. Questo comporterà di conseguenza la scomparsa del nome “Centrino”, che in realtà sarà eventualmente destinato ad indicare i prodotti WiFi e WiMax.

I tre nuovi marchi identificheranno i processori in base alle prestazioni che offrono e alle caratteristiche tecniche, di basso (i3), medio (i5) e alto livello (i7). I marchi saranno “cumulabili”, nel senso che ogni processore potrà essere indicato anche con due diversi marchi, per indicare che è disponibile in due diverse tipologie.

Con la scomparsa del riferimento di Intel per le piattaforma, il logo Centrino sarà quindi messo da parte e nel 2010 verrà utilizzato per indicare i prodotti WiFi e WiMax, ma dopo potrebbe addirittura essere completamente abbandonato.

Non cambierà molto invece per Atom, Celeron e Pentium. Spiega Bill Calder, portavoce di Intel:

Avremo ancora i Celeron per il computing entry-level, i Pentium per il computing di base e ovviamente anche gli Atom per quell’insieme di dispositivi comprendente i netbook e gli smartphone. In termini di acquisto di un computer, il Celeron è una buona scelta, il Pentium è migliore del Celeron, e la famiglia Core rappresenta il meglio di quanto abbiamo da offrire.

Ti potrebbe interessare
Ion Twin Video, la videocamera con doppie lenti
nvidia videocamere

Ion Twin Video, la videocamera con doppie lenti

Ion Audio non è nuova nella realizzazione di periferiche elettroniche stravaganti o quantomeno non convenzionali. Questa volta ci stupisce con Twin Video, una videocamera con doppie lenti, doppio sensore e doppio microfono, in grado di registrare contemporaneamente l’immagine del soggetto inquadrato e quella del “cameraman”.Ottima per realizzare interviste, vlog o semplicemente per catturare video simpatici

The Sims 3: mini guida sul giardinaggio
Videogiochi

The Sims 3: mini guida sul giardinaggio

In questa mini?guida spiegheremo gli aspetti fondamentali per quanto riguarda l’attività di giardinaggio in The Sims 3.La prima cosa da considerare è che, per avere i risultati migliori, è consigliato far dedicare al giardinaggio solo un Sim con determinati tratti caratteriali.Ecco quali sono quelli consigliati:

Il VoIP HD è la prossima frontiera, parola di Jeff Pulver
Prezzi e tariffe

Il VoIP HD è la prossima frontiera, parola di Jeff Pulver

Jeff Pulver, esperto e “visionario” delle nuove tecnologie di telecomunicazioni e di VoIP, creatore e promotore di Von Italy, primo evento dedicato all Voice Over IP e alla telefonia via Web, ha annunciato nel suo Blog, già a inizio marzo, un nuovo evento, The HD VoIP Summit destinato a riscuotere un enorme successo.L’incontro, che si

Microsoft, patch straordinaria per Windows
Software e App

Microsoft, patch straordinaria per Windows

Microsoft rilascerà alle 19 (ora italiana) una patch critica al di fuori del ciclo ordinario di aggiornamento previsto per il secondo martedì di ogni mese. Il problema coinvolge Windows 2000, XP, Vista e Windows Server 2008. Si raccomanda sollecito update

eBay, all’asta gli spazi pubblicitari radiofonici
ebay

eBay, all’asta gli spazi pubblicitari radiofonici

eBay introduce, in collaborazione con Bid4Spots, il progetto eBay Media Marketplace. Grazie ad eBay le radio potranno vendere gli spazi pubblicitari rimasti invenduti e parallelamente gli inserzionisti potranno scegliere la miglior offerta ‘last minute’