QR code per la pagina originale

Non usi Windows Mobile? Niente rimborso spese

,

In questo periodo di crisi molte aziende stanno tagliando tutto il superfluo, Microsoft non è da meno. Tra le mosse scelte dal colosso di Redmond c’è un’iniziativa abbastanza curiosa, tutti i dipendenti che utilizzeranno iPhone, Blackberry o Palm Pre (anche se per motivi lavorativi) vedranno respinta la propria richiesta di rimborso spese per i piani dati mobile. Gli unici dispositivi a godere del rimborso saranno quelli con Windows Mobile.

Microsoft, ad esempio, non pagherà i piani dati Apple dei suoi dipendenti, così come per il servizio Research In Motion della Blackberry o i piani dati associati al nuovo Palm Pre. Gli unici piani dati ammessi, infatti, saranno quelli associati a dispositivi Windows Mobile.

Alla fine c’è da dire che moltissime compagnie non hanno mai rimborsato i dipendenti per i dispositivi personali. Inoltre alcune divisioni Microsoft, come ad esempio la Razorfish, continuano ad emettere rimborsi per qualunque tipo di dispositivo, operatore o piano dati.

Probabilmente molti dipendenti non saranno contenti di questa scelta, anche perché obiettivamente il software dell’iPhone e Android sono superiori sotto molti punti di vista a Windows Mobile. C’è da dire però che la Microsoft correrà presto ai ripari con una versione migliorata e più accattivante del proprio sistema operativo mobile.