Una falla in DirectShow mette a rischio Windows

È stata riscontrata una grave vulnerabilità riguardante le librerie DirectX che coinvolge Internet Explorer 6 e 7, consentendo l’esecuzione di codice non autorizzato sul PC dell’utente.Si tratta precisamente del filtro video DirectShow, che consente di decodificare i dati video all’interno dei sistemi operativi Windows, utilizzato appunto anche da Internet Explorer per la riproduzione di filmati.Secondo

È stata riscontrata una grave vulnerabilità riguardante le librerie DirectX che coinvolge Internet Explorer 6 e 7, consentendo l’esecuzione di codice non autorizzato sul PC dell’utente.

Si tratta precisamente del filtro video DirectShow, che consente di decodificare i dati video all’interno dei sistemi operativi Windows, utilizzato appunto anche da Internet Explorer per la riproduzione di filmati.

Secondo quanto riportato da Secunia, il servizio danese per il rilevamento delle vulnerabilità informatiche, la falla è stata classificata con un livello di gravità molto elevato, e vede coinvolti i sistemi operativi Windows XP, Windows Storage Server 2003 e Windows Server 2003, senza alcun problema quindi per quanto riguarda Vista e Windows Server 2008.

Microsoft ha reso disponibile provvisoriamente una prima correzione. Indiscrezioni non ancora confermate, indicano il prossimo 14 luglio come data del rilascio ufficiale di una patch correttiva.

Ti potrebbe interessare