QR code per la pagina originale

iPod, Beatles, ma soprattutto Steve Jobs

Il 9 Settembre l'evento Apple potrebbe riguardare una nuova gamma di iPod, potrebbe parlare di iTunes, potrebbe annunciare novità musicali di ogni tipo. Ma al centro di tutto potrebbe esserci Steve Jobs: il CEO potrebbe tornare sul palcoscenico

,

L’evento del 09/09/09 sarà un evento particolare. Apple non ha rilasciato commenti in merito, ma alcune indicazioni sono giunte da Gene Munster, analista Piper Jaffray vicino alle “cose” di Cupertino. I rumor rimangono quelli dei giorni scorsi, con una aggiunta importante: il protagonista vero dell’evento potrebbe essere Steve Jobs.

Secondo Munster non sarà un evento utile per chi guarda alle dinamiche di Wall Street. Non ci saranno rivoluzioni (scartata dunque l’ipotesi Tablet), non ci saranno annunci in grado di sovvertire il mercato, ma ci sarà qualcosa utile probabilmente a rilanciare l’immagine del gruppo in ambito musicale. L’ipotesi di un rinnovo della gamma iPod, pertanto, rimane nell’alveo del possibile, unitamente alle possibili spiegazioni relative ai nuovi formati pensati per gli album. Nel “non-evento” del 9 Settembre, inoltre, potrebbe esserci spazio anche per i Beatles, i quali proprio nello stesso giorno hanno già previsto alcune novità relative alla propria immagine ed alla propria collezione.

Ma lo special guest della serata potrebbe essere proprio il padrone di casa, Steve Jobs: lontano dalle luci della ribalta ormai da molti mesi, Jobs ha fatto la sua ultima comparsata nel momento in cui ha lasciato temporaneamente il gruppo in vista di alcune cure per “scompensi ormonali” che ne pregiudicavano una corretta alimentazione. Il silenzio si è poi prolungato fino alle conferme relative all’asportazione del fegato e ad una degenza segreta terminata con il ritorno al campus di Cupertino.

Evento Apple del 9 Settembre 2009

Apple ovviamente non conferma: nessun indizio su Jobs e nessun indizio su nessun altro rumor scaturito in queste ore. Munster aggiunge invece al possibile canovaccio della giornata anche iTunes, indiziato numero uno in vista di un possibile refresh tanto nel campo musicale quanto nel mercato dei video.

La borsa per ora non reagisce ai richiami provenienti da San Francisco: lo 09/09/09 è vicino, ma le quotazioni rimangono sostanzialmente stabili. Le sensazioni di Munster potrebbero pertanto riflettere quelle che sono le indicazioni di mercato: l’evento sarà un non-evento, con forti richiami e poca sostanza monetizzabile. In questo contesto, però, Jobs potrebbe davvero essere il valore aggiunto di una giornata a base di rock’n’roll.

Notizie meno gaudiose, invece, giungono dalla Securities and Exchange Commission. La SEC, infatti, avrebbe avviato una serie di approfondimenti su Apple per valutare l’esistenza di alcune transazioni irregolari. Il sospetto è quello per cui alcuni interni a Cupertino siano stati favoriti con notizie anticipate e scambi azionari pertanto inquinati da insider trading. «Al momento, né Apple né la SEC hanno voluto rilasciare alcun commento riguardo la questione. Ulteriori informazioni in merito saranno disponibili solo a termine della fase di indagini».