QR code per la pagina originale

Skype 2.1, la beta per Linux

,

Nell’ultimo periodo Skype ha presentato al pubblico nuove versioni del programma con una frequenza incredibile, ma l’attenzione è stata quasi esclusivamente concentrata su Windows.

Da qualche giorno, però, Skype ha accontentato anche i tanti utenti di Linux rilasciando una versione beta, la 2.1, che apporta nuove funzionalità ed elimina i piccoli bug del software precedente.

I fan del pinguino, possono scaricare e installare Skype per Linux e utilizzare così il servizio VoIP in maniera più efficiente. La nuova release consente infatti di organizzare i propri contatti attraverso la creazione di gruppi e schede, usufruire di una migliore qualità video e audio durante le conversazioni, ma anche di arricchire le sessioni di chat con emoticon e altri elementi (ad esempio l’indicazione del proprio status in chat). Inoltre, è stato integrato completamente il servizio SMS ed è prevista piena compatibilità con PulseAudio.

Skype 2.1 è disponibile gratuitamente per il download per Ubuntu, Fedora, Debian Lenny e openSUSE.

Per installare sul proprio computer il nuovo client è necessario essere dotati di un processore a 1 GHz o superiore, almeno 256 MB di RAM, 20 MB di spazio libero sul hard disk e aver installato i driver per scheda video con supporto Xv.

Dopo aver scaricato il file bisogna rimuovere i pacchetti eventualmente installati precedentemente e procedere all’avvio del nuovo pacchetto cliccandoci direttamente sopra, utilizzando l’apposito gestore o via shell.