QR code per la pagina originale

Novità su Eee Reader, il lettore di eBook di Asus

,

Arrivano i primi particolari riguardo il nuovo Eee Reader, il lettore di eBook di Asus riguardo cui si era parlato qualche tempo fa e che dovrebbe arrivare entro la fine di quest’anno, sempre secondo quanto affermato da alcune voci.

Pare infatti che Asus sia intenzionata a lanciare in tempi relativamente brevi il suo eBook reader, una tesi confermata anche da quanto detto da Jerry Shen, il presidente della casa coreana. Ma oltre ad alcune informazioni sulla tempistica di lancio sono trapelate anche alcuni dettagli su eventuali prezzi e soprattutto sui contenuti del nuovo lettore.

Nei piani di Asus ci sarebbero quindi ben due versioni dell’Eee Reader. Una versione “budget“, più economica e con delle funzionalità di base, e una versione “premium“, dal prezzo più elevato ma dai contenuti più articolati e completi.

I modelli dovrebbero integrare degli altoparlanti, una webcam e forse pure un microfono, accessori utili a chiamare via Internet ad esempio, mentre sarà una peculiarità della versione più costosa l’integrazione del supporto al 3G e una memoria espandibile.

Il player per i libri digitali di Asus avrà inoltre una forma “a libro”, con una struttura che divide in due l’area di lettura, letteralmente suddivisa in due pagine come se fosse un libro cartaceo vero e proprio. Una scelta che renderà l’Eee Reader molto più familiare rispetto agli analoghi prodotti della concorrenza, spesso tanto innovativi quanto lontani dal concetto di libro in senso tradizionale.

Analogo effetto di familiarità sarà dato dalla caratteristica touchscreen dello schermo, che permetterà così di sfogliare le pagine di un eBook con un semplice tocco di dito. Mentre particolarmente comoda sarà la possibilità di utilizzare uno dei due schermi per navigare in Internet o per prendere note su ciò che si sta leggendo, grazie ad una tastiera virtuale.

Nulla di certo per quanto riguarda i prezzi invece, anche se le fonti danno come probabile un prezzo d’ingresso, quindi relativo alla versione “budget”, di circa 100 dollari o giù di lì.