AMD ATI Eyefinity: sei monitor in uno

AMD ha presentato oggi una nuova tecnologia forse non proprio destinata al mercato consumer, ma senza dubbio d’effetto. Si tratta dell’ATI Eyefinity, che, grazie alle DirectX 11 troverà la sua applicazione all’interno delle prossime schede video ATI.La caratteristica fondamentale di questa tecnologia è che permetterà all’utente di visualizzare su sei monitor diversi un’immagine unica, collegandoli

AMD ha presentato oggi una nuova tecnologia forse non proprio destinata al mercato consumer, ma senza dubbio d’effetto. Si tratta dell’ATI Eyefinity, che, grazie alle DirectX 11 troverà la sua applicazione all’interno delle prossime schede video ATI.

La caratteristica fondamentale di questa tecnologia è che permetterà all’utente di visualizzare su sei monitor diversi un’immagine unica, collegandoli tutti ad una sola scheda video e ottenendo così un’ampiezza dell’immagine molto vasta.

In particolare è semplice capire che una tecnologia di questo genere potrà dare il massimo della sua espressione in combinazione di videogame di ultima generazione o di applicazioni che sfruttano il processore grafico per funzionare al massimo delle loro potenzialità.

Naturalmente, in presenza di una scheda madre con più slot, il numero di monitor supportati crescerà, anche fino a 24 in contemporanea. Praticamente sarebbe possibile, posizionando un sistema di questo tipo con sei monitor diversi, ottenere un singolo display con una risoluzione di 7680 x 3200.

Ti potrebbe interessare
Google Earth, iniziativa per il Darfur
Web e Social

Google Earth, iniziativa per il Darfur

In collaborazione con l’Holocaust Memorial Museum il motore di ricerca di Mountain View ha fatto partire un progetto che mette a disposizione tramite Google Earth immagini e racconti dettagliati su quanto sta accadendo nel Darfur